La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele

Aug 10 2009

Graphic novels

LMVDM

di Sara Gradoni

Gipi

Il malvagio capitano di una nave pirata,
il dentista col parrucchino e la cicca in bocca,
il ciarlatano professor “Controluce”, l’orsacchiotto militare,
l’Uomo nel Buio e altri personaggi stravaganti fanno da cornice al racconto autobiografico di Gipi ai limiti dell’assurdo.
"La mia vita disegnata male": ricordi, emozioni, avventure quasi irreali
si materializzano in questa graphic novel dai tratti semplici e dalle linee scarne,
in uno sfondo dove l’alternanza di chiaroscuri e colori dalle tinte fosche e livide
crea un forte senso di smarrimento da parte del lettore.
Gipi, ancora una volta, dà prova della sua grande arte,
coniugando l’efficacia dei tratti grafici con la forza delle parole,
in una narrazione in bilico tra il dramma e la comicità.


Scritto da: Sara Gradoni

Data: 10-08-2009

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 6266 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli