sei in OcchiAperti.Net > Benvenuti nella nuova sezione Cinema! > Gli speciali > Berlinale 2010 - 5
Berlinale 2010 - 5
Awards: GRANDISSIMO ASSENTE ROMAN POLANSKI
Orso d'Oro alla carriera ad Hanna Schygulla
LA CERIMONIA:
orso d'oro
Sabato 20 febbraio 2010. La 60° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino ha chiuso la manifestazione con la cerimonia delle premiazioni. Oltre 1600 ospiti presenti alla serata di gala che ha avuto luogo presso presso il Berlinale Palst iniziata alle 19.00.
A conferire i premi sono stati il direttore della Berlinale Dieter Kosslick e il presidente della giuria Werner Herzog.
Herzog č l’autore tedesco che ha influenzato intere generazioni di cineasti e che ha alle spalle ben cinquanta anni di carriera. Tra le sue opere si ricordano The Wrath of God (1972), Nosferatu The Vampyre (1979), Fitzcarraldo (1982, Vincitore a Cannes come miglior regista), Grizzly Man (2005) e Encounters at the End of the World (2007), per il quale ha ricevuto una nomination all’Oscar.
Gli altri componenti della giuria di quest’anno sono stati la regista italiana Francesca Comencini, lo scrittore africano Nuruddin Farah, il produttore spagnolo José Maria Morales, e le attrici Yu Nan, Renée Zellweger e Cornelia Froboess.

I PREMI:

- Orso d’Oro per il miglior film a Bal (Honey) di Semih Kaplanoglu
- Orso d’Argento – Gran Premio della Giuria a Eu cand vreau sa fluier, fluier (If I Want To Whistle, I Whistle) di Florin Serban
- Orso d’Argento – Pemio per il miglior regista al grandissimo ROMAN POLANSKI
- Orso d’Argento – Migliore attrice a Shinobu Terajima per Caterpillar di Koji Wakamatsu
- Orso d’Argento – Migliore attore exequo a Grigori Dobrygin e Sergei Puskepalis per Kak ya provel etim letom (How I Ended This Summer) di Alexei Popogrebsky
- Orso d’Argento – Migliore sceneggiatura a Wang Quan'an and Na Jin per Tuan Yuan (Apart Together) di Wang Quan'an
- Premio Alfred Bauer a Eu cand vreau sa fluier, fluier (If I Want To Whistle, I Whistle) di Florin Serban
herzog
GLI OSPITI:

Tra gli ospiti presenti alla cerimonia c’erano Natalia Avelon, Marie Bäumer, Wolfgang Becker, Bibiana Beglau, Hark Bohm, Artur Brauner, Ingrid Caven, Pepe Danquart, August Diehl, Andreas Dresen, Florian Gallenberger, Bruno Ganz, Martina Gedeck, Matthias Glasner, Vadim Glowna, Michael Gwisdek, Fritzi Haberlandt, Thomas Heinze, Karoline Herfurth, Hannah Herzsprung, Hannes Jaenicke, Burghart Klaußner, Herbert Knaup, Wolfgang Kohlhaase, Thomas Kretschmann, Gudrun Landgrebe, Dani Levy, Heike Makatsch, Misel Matiecevic, Eva Mattes, Ulrich Matthes, Ulrich Noethen, Nina Petri, Christian Petzold, Oskar Roehler, Armin Rohde, Marc Rothemund, Lars Rudolph, Otto Sander, Helma Sanders-Brahms, Katrin Saß, Helge Sasse, Tom Schilling, Christoph Schlingensief, Volker Schlöndorff, Rolf Schütte, Jessica Schwarz, Hanna Schygulla, Robert Stadlober, Lena Stolze, Barbara Sukowa, Anna Thalbach, Sabine Timoteo, Tom Tykwer, Idil Üner, Justus von Dohnányi, Wim Wenders, Hanns Zischler, Klaus Wowereit.
Tra gli artisiti presenti quest’anno c’erano James Franco, Ewan McGregor, Pierce Brosnan, Shah Rukh Khan, Kajol, Martin Scorsese, Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Michelle Williams, Thomas Vinterberg, Zhang Yimou, Ben Stiller, Greta Gerwig, Rhys Ifans, Stellan Skarsgĺrd, Gael García Bernal, Fernando Eimbcke, Nicole Holofcener, Catherine Keener, Amanda Peet, Rebecca Hall, Rafi Pitts, Julianne Moore, Jasmila Žbanić, Oskar Roehler, Tobias Moretti, Martina Gedeck, Moritz Bleibtreu, Michael Winterbottom, Pernille Fischer Christensen, Gérard Depardieu, Isabelle Adjani, Yoji Yamada,Jackie Chan, Jürgen Vogel, Michael Gwisdek, Ingrid Caven, Sibel Kekilli, Riccardo Scarmarcio, Werner Schroeter, Helmut Berger, Wolfgang Kohlhaase, Hanna Schygulla, e molti altri…

GLI ALTRI PREMI:

ORSO D’ORO ALLA CARRIERA:
hanna-schygulla
L’Orso d’Oro alla carriera č una dei premi piů importanti del Festival di Berlino, e per festeggiare i suoi 60 anni la Berlinale mette in rilievo il logo della manifestazione, l’Orso – che č anche il simbolo della cittŕ di Berlino – che fu ideato dallo scultore Renée Sintenis (1888-1965).
Questo ambitissimo premio č stato assegnato, con tutti gli onori, all’attrice Hanna Schygulla, la musa di Rainer Werner Fassbinder, e allo sceneggiatore Wolfgang Kohlhaase, nonché stretto collaboratore del regista Gerhard Klein.
“Hanna Schygulla e Wolfgang Kohlhaase sono entrambi artefici della rinascita del cinema nella Germania dell'Ovest e dell'Est” afferma Dieter Kosslick, il direttore della Berlinale.
La fama dell'attrice č stata raggiunta a livello internazionale grazie alla collaborazione con opere come Il matrimonio di Maria Braun, premiato con l’Orso d’Argento nel 1979, Berlin Alexanderplatz di Fassbinder (1980) e Lili Marleen nel 1981. Hanna Schygulla ha lavorato anche con Jean-Luc Godard e, recentemente, l’attrice ha recitato nel drammatico Ai confini del paradiso di Fatih Akin.
Wolfgang Kohlhaase, invece, ha profondamente influenzato il cinema della Germania Est, apportando il suo contributo al moderno cinema tedesco che si č sviluppato subito dopo la caduta del Muro. Kohlhaase ha lavorato a lungo con i registi Gerhard Klein (di cui si ricorda Berlin - Schoenhauser Corner del 1957), Konrad Wolf e Frank Beyer e con il gruppo di registi DEFA.

BERLINALE 2010, i cortometraggi premiati
Ieri sera si č svolta la cerimonia di premiazione dei corti in concorso alla Berlinale: L’Orso d’Oro per il miglior cortometraggio č stato assegnato a Händelse Vid Bank di Ruben Östlund (Svezia); l’Orso d’argento č stato conferito a Hayerida di Shai Miedzinski (Israele), e, infine, il DAAD Scholarship che ha premiato Colivia di Adrian Sitaru (Romania).

ORSO DI CRISTALLO PER LA CATEGORIA GENERATION KPLUS:
I membri della giuria Generation Kplus, Johan Bauch, Jakob Götz, Sophia Greiwe, Klara Hirseland, Joshua Krüger, Jonas Mileta, Zoë Noack, Elsa Rother, Gwendolyn Yma June Weber, Iwan Zinkovski, hanno assegnato i seguenti premi:

Orso di Cristallo per il miglior film:
Shui Yuet Sun Tau
di Alex Law, Hongkong / China 2009

Menzione speciale per:
This Way Of Life
di Thomas Burstyn, New Zealand / Canada 2009

Orso di Cristallo per il miglior corto:
Franswa Sharl
di Hannah Hillard, Australia 2009

Menzione speciale per:
Indigo
di Jack Price, Great Britain 2009

I membri della giuria internazionale Generation Kplus, Margret Albers, Kylie Du Fresne, Philippe Falardeau, Hana Makhmalbaf, Rowan O’Neill, hanno invece premiato i seguenti film:

Gran premio per il miglior film della sezione Deutsche Kinderhilfswerk (7,500 Euro):
Boy
di Taika Waititi, New Zealand 2010

Menzione speciale per:
Yeo-haeng-ja
di Ounie Lecomte, Republic of Korea / France 2009

Premio Speciale per il miglior corto della sezione Deutsche Kinderhilfswerk (2,500 Euro):
Apollo
di Felix Gönnert, Germany 2010
Menzione speciale per:
The Six Dollar Fifty Man
di Mark Albiston e Louis Sutherland, New Zealand 2009

BERLINALE 2010, GLI ALTRI PREMI:

- PREMIO ECUMENICAL JURY:
Premio per il miglior film in competizione va a
Bal - Honey
di Semih Kaplanoglu

Premio per il miglior film in competizione della sezione PANORAMA va a
Kawasakiho ruze - Kawasaki's Rose
di Jan Hrebejk

Premio per il miglior film in competizione della sezione FORUM va a
Aisheen [Still Alive in Gaza]
by Nicolas Wadimoff

- PREMIO DELLA GIURIA FIPRESCI (Fédération Internationale de la Presse Cinématographique)
Premio per il miglior film in competizione va a
En Familie - A Family
di Pernille Fischer Christensen

Premio per il miglior film in competizione della sezione PANORAMA va a
Parade
di Isao Yukisada

Premio per il miglior film in competizione della sezione FORUM va a
El vuelco del cangrejo - Crab Trap
di Oscar Ruíz Navia

- PREMIO GUILD OF GERMAN ART HOUSE CINEMAS
Shahada
di Burhan Qurbani

- PREMIO C.I.C.A.E (Confédération Internationale des Cinémas d’Art et d’Essai)
Kawasakiho ruze - Kawasaki's Rose
di Jan Hrebejk

Premio della giuria del C.I.C.A.E. per la sezione FORUM a:
Winter’s Bone
di Debra Granik

Premio della giuria a:
Die Fremde - When We Leave
di Feo Aladag

- PREMIO TEDDY – Queer Film Award
Miglior film:
The Kids Are All Right
di Lisa Cholodenko

Miglior documentario:
La bocca del lupo - The Mouth of the Wolf
di Pietro Marcello

Miglior corto:
The Feast Of Stephen
di James Franco

Premio della giuria: Teddy Jury Award
Open
di Jake Yuzna

- PREMIO NETPAC (Network for the Promotion of Asian Cinema):
Yi yč Tái bei - Au revoir Taipei
DI Arvin Chen

- PREMIO PEACE FILM:
Son Of Babylon
di Mohamed Al-Daradji

- PREMIO AMNESTY INTERNATIONAL FILM:
Son Of Babylon
di Mohamed Al-Daradji
ex aequo
Waste Land
di Lucy Walker, Joăo Jardim, Karen Harley

- PREMIO FEMINA FILM:
Reinhild Blaschke
di Thomas Arslan (Forum)

- PANORAMA AUDIENCE AWARD:
Waste Land
di Lucy Walker, Joăo Jardim, Karen Harley

- PREMIO DELLA GIURIA "BERLINER MORGENPOST":
En ganske snill mann - A Somewhat Gentle Man
di Hans Petter Moland

- PREMIO SIEGESSÄULE READERS' CHOICE:
Postcard To Daddy
di Michael Stock

- PREMIO DELLA GIURIA "TAGESSPIEGEL" READERS:
Winter’s Bone
di Debra Granik

- PREMIO DELLA BERLINALE “TALENT CAMPUS”
Jonah and the Vicarious Nature of Homesickness
di Bryn Chainey

- SCORE COMPETITION:
il premio va a Camilo Sanabria (Colombia)


visite: 22395
gli ultimi contributi
le ultime della redazione cinema
documento conforme agli standard XHTMLDocumento conforme agli standard css