sei in OcchiAperti.Net > Benvenuti nella nuova sezione Cinema! > Recensioni > Regali, albero e...cinema!
Regali, albero e...cinema!
Rapido sguardo alle pellicole più gettonate nel periodo natalizio

vacanze a cortina
Nella folle corse ai regali, i preparativi e le decorazioni, come ogni anno, il Natale porta anche tante novità cinematografiche. Classica abitudine nostrana, per staccare dai festeggiamenti e concedersi qualche ora rilassante, il cinema è un'ottima opzione. Per partire preparati e per avere una possibilità di scelta ecco una breve carrellata di ciò che ci attende nelle sale italiane già da qualche giorno. Quest'anno, oltre all'immancabile cinepanettone "Vacanze a Cortina" con De Sica e la regia di Neri Parenti, torna Sherlock Holmes con il secondo capitolo delle sue indagini spericolate, battendo i record al botteghino e classificandosi primo.

Le vacanze annuali del cast quest'anno tornano in Italia e comprendono - oltre ai personaggi fissi come Christian De Sica, Sabrina Ferilli e Ricky Menphis - attori comici resi famosi dal programma televisivo Zelig, ovvero Valeria Graci, Katia Forresi e Giuseppe Giacobazzi. Dopo aver passato le loro vacanze in giro per il mondo, tra il Nilo e New York, quest'anno è Cortina a fare da sfondo agli intrighi amorosi e alle ripicche organizzate. Sarà stata la crisi a riportare in Italia i nostri vacanzieri? Chi, ormai per tradizione, si riunisce con gli amici per il classico pomeriggio da cinepanettone, non si aspetti altre differenze con i film precedenti: l'avvocato Covelli, interpretato da De Sica, è un marito fedifrago che all'improvviso decide di non voler più tradire la moglie Elena. Questa, dopo essere stata cornificata per anni, decide di far provare a suo marito quello che ha dovuto sopportare lei per anni. Nello stesso albergo super lusso alloggiano due coppie che, a differenza dell'avvocato, si sono potute permettere quella vacanza solo grazie ad una vincita e ad un'offerta trovata per caso. Iniziano così una sfida per riuscire a innalzarsi al livello dei vip. Come in ogni vacanza che si rispetti ci saranno imprevisti, problemi di gelosia e lotte fra parenti, il tutto con una comicità che ormai ha dato tutto quello che poteva, lasciando una triste immagine di ciò che era.

sherlockDivertente e avventuroso è invece il ritorno di Robert Downey Jr., nei panni del geniale e affascinante investigatore londinese Sherlock Holmes, sempre sostenuto con palese complicità da Jude Law, che interpreta Watson nel nuovo capitolo della saga, "Sherlock Holmes - Gioco di ombre". Per affrontare il nuovo caso, tre avvenimenti apparentemente senza una connessione logica, Sherlock ha bisogno della sua spalla, Watson, che si vedrà costretto ad abbandonare la moglie Mary in luna di miele per seguire il nuovo caso del collega. Diretto da Guy Ritchie, la riuscita della pellicola è migliore del primo episodio, in quanto, essendo noti i personaggi, tutta l'avventura è giocata sul collegamento degli indizi e sulla soluzione del caso. Non mancano le scene di travestimento e di… svestimento. Ma a spogliarsi questa volta sarà il fratello maggiore di Holmes, Mycroft Holmes, interpretato da Stephen Fry.

In tono meno avventuroso e più romantico - sempre con un tono leggero e simpatico - tornano le curiose storie d'amore di Leonardo Pieraccioni: l'attore toscano riappare sulle scene con una pellicola diretta da lui, "Finalmente la felicità". Sempre affiancato dall'attore Rocco Papaleo, Pieraccioni interpreta Benedetto, insegnante di musica che si ritrova invitato in un celebre programma di Maria De Filippi per incontrare una sorella adottiva mai conosciuta. Più genuino e leggero del classico cinepanettone, è un film a lieto fine, leggero e sull'onda dei precedenti lavori dell'attore toscano, sempre in compagnia di bellissime donne che riescono a farlo innamorare. Ma a Natale non bisogna dimenticarsi dei più piccini che attendono il classico cartone animato e quest'anno l'Universal propone la storia di uno dei divertenti personaggi di Shrek: "Il gatto con gli stivali", di Chris Miller. Il micio che ha incantato grandi e bambini ora racconta la sua storia, sempre con la calda voce graffiante di Antonio Banderas. Non si accenna minimamente agli orchi e al mondo fatato in cui è stato conosciuto, ma si racconta la sua infanzia, accompagnato dal suo amico di sempre. Le favole si intrecciano anche in quest'avventura, infatti Gatto dovrà affrontare il gigante e la pianta dei fagioli.

Il Natale è la festa dei più piccoli, lasciamo che decidano loro come farci divertire per qualche ora e ricordiamoci che il cinema è uno dei pochi luoghi in cui possiamo liberarci dai nostri pensieri per un poco di tempo, lasciandoli fuori la sala, per ritrovare il piacere di passare del tempo con chi si ama. Buone feste.

Chiara Ricchiuti
visite: 12354

Condividi questa pagina:



>> torna alla home di OA
le ultime della redazione cinema
documento conforme agli standard XHTMLDocumento conforme agli standard css