sei in OcchiAperti.Net > Benvenuti nella nuova sezione Cinema! > Recensioni > The Artist
The Artist
Una pellicola d'altri tempi nell'era del 3D
Hazanavicius fa il pieno ai Golden Globes
Un film di Michel Hazanavicius.
Con Jean Dujardin, Bérénice Bejo, John Goodman, James Cromwell, Penelope Ann Miller.
Drammatico, durata 100 min.
Francia 2011 - Bim.

the artist
Pellicola muta, sorprendentemente bella, brillante, mai noiosa, un successo di certo non prevedibile a fine 2011, in piena epoca del 3D. Narra la biografia di George Valentin, star hollywoodiana del cinema muto, le cui vicende esistenziali seguono il crollo della Borsa del 1929, in concomitanza con l’avvento del cinema parlato con cui l’orgoglioso attore non vuole scendere a compromessi. Solo l’amore incondizionato di una brillante ragazza che, paradossalmente, diverrà grazie a Valentin la stella dei primi film parlati di Hollywood, la devozione dell’ex autista tuttofare e del fedele cagnolino sempre al fianco dell’attore, salveranno quest’ultimo dal crollo inesorabile e definitivo. Opera coraggiosa, trama che rispecchia la struttura classica del plot fiabesco in cui l’eroe affronta varie peripezie prima di riconquistare successo e serenità, nei cui sentimenti e stati d’animo è difficile non immedesimarsi. Una grande sfida del vero cinema, quello degli esordi, nei confronti del cinema attuale in buona parte studiato e realizzato al computer e pertanto (spesso) meno vero.

Ludovica Grillo
visite: 11440

Condividi questa pagina:



>> torna alla home di OA
le ultime della redazione cinema
documento conforme agli standard XHTMLDocumento conforme agli standard css