La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Notizie > Ferrara Altroconsumo Festival > Ferrara Altroconsumo Festival

Jun 07 2013

Prima edizione

Ferrara Altroconsumo Festival

di Pasquale Matarazzo

Il diario della prima giornata



INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL AL CHIOSTRO S. PAOLO
Questa mattina alle 11,30 all'interno del Chiostro San Paolo è stata inaugurata la prima edizione del Ferrara Altroconsumo Festival. Dopo il taglio del nasto ad introdurre la giornata d'esordio le parole del Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani: "Il Festival è un modo per servire i cittadini nell'educazione all'acquisto dei prodotti. Invito i cittadini a prendere conoscenza del programma e a fare tesore delle esperienze e degli interventi che ci saranno nel corso dei vari incontri. Appuntamenti arricchiti dalle competenze dei professionisti di Altroconsumo". "Per noi è una cosa nuova essere in piazza- ha spiegato il presidente di Altroconsumo Paolo Martinello- Il nostro obiettivo resta quello di fare informazione e promuovere il consumo critico e sostenibile. Far capire ad un pubblico più vasto che si tratta di un'associazione seria e il Festival sarà un'occasione per ragionare, imparare, capire e partecipare". "Aiutare i cittadini a crescere e a scegliere perché cittadini attivi e consapevoli aiutano la democrazia" ha poi aggiunto nel suo intervento di saluto il direttore della rivista Altroconsumo Rosanna Massarenti. All'inaugurazione hanno partecipato anche alcuni soci storici giunti a Ferrara. Nel ferrarese sono 2500 i soci di Altroconsumo. Rosa Maria Sitta di Vigarano socio dal 1985 è stata la prima nel ferrarese: "Ho conosciuto Altroconsumo attraverso la tv. Il punto di forza è l'indipendenza. Inoltre i temi di cui si fanno promotori riguardano tutti e il Festival può essere un momento per avvicinare a queste tematiche altre persone".

CONSULENZE SU MISURA
Nel pomeriggio a disposizione di tutti i consumatori le quindici postazioni allestite presso il Chiostro di San Paolo con i vari professionisti che hanno fornito "Consulenze su misura" con "Consigli per risparmiare", la prova di servizi per il risparmio su luce, gas, telefono, Rc auto, banca, farmaci e altro e, "A tu per tu con il giurista" con consulenze personalizzate nella Sala dei Fotografi e con prenotazione ormai sold out da giorni. Tuttavia soci di Altroconsumo presenti nei paraggi hanno risposto alle curiosità dei consumatori giunti al Chiostro.

FAI VALERE I TUOI DIRITTI:INSIEME SI VINCE
L’unione fa la forza è in sostanza il messaggio della prima tavola rotonda del Ferrara Altroconsumo Festival. Le campagne di Altroconsumo tradotte in cifre, il focus sulle class action dell’associazione a far da cornice alla presentazione dell’ultima iniziativa “abbassa la bolletta” http://www.abbassalabolletta.it avviata lo scorso 27 maggio gli argomenti affrontati.
Assenti il DG dell’Antitrust Giovanni Calabrò e il vicedirettore de Il Sole 24 Ore Alessandro Plateroti, tocca a Marco Pierani di Altroconsumo illustrare la campagna “abbassa la bolletta” ovvero il primo tentativo in Italia di Gruppo d’Acquisto di Energia.
“Finora abbiamo raccolto oltre 37 mila adesioni- ha annunciato Pierani, che poi ha proseguito- Fino al 18 settembre qualsiasi consumatore, sia esso socio o meno di Altroconsumo, può aderire in maniera gratuita. Successivamente apriremo un’asta a tutti i fornitori di energia elettrica in Italia. A conclusione dell’asta comunicheremo quale sarà il beneficio e a quel punto il consumatore sarà libero di scegliere o meno l’offerta. L’obiettivo è sensibilizzare i consumatori sul risparmio energetico e informarli sul mercato libero dell’energia”.
Così si è espresso sull’iniziativa il presidente dell’Autorità Energia e Gas Guido Bortoni: “Questa iniziativa ha un doppio valore aggiunto. Affida ad un professional come Altroconsumo il compito di mettere insieme le diverse esigenze dei consumatori e al tempo stesso sollecita il passaggio ad un fornitore extraterritoriale”. Il direttore dell’Associazione Altroconsumo Luisa Crisigiovanni ha posto la questione del calo delle sanzioni da parte delle Autorità. “Ci sono altri strumenti, come gli impegni, che permettono di avere dei vantaggi” ha spiegato Bortoni, poi Vananzetti dell’Antitrust ha aggiunto: “Nel periodo in cui ci troviamo siamo costretti a razionalizzare gli interventi per contrastare le pratiche negative più diffuse”.
Nel corso dell’incontro rappresentanti del Comitato Acqua Pubblica Ferrara hanno contestato al presidente dell’Autorità Energia e Gas Guido Bortoni di aver reinserito il profitto garantito per le imprese sull’acqua. Profitto in bolletta sul quale si erano espressi contro 27 milioni di italiani nel 2011. “Aspettiamo le decisioni del giudice sulla questione” ha sinteticamente replicato Bortoni.

LA SPESA MENO CARA
L’inchiesta sui prezzi dei supermercati di Ferrara a cura dei ragazzi del Liceo Scientifico A. Roiti, presentata al Chiostro di San Paolo, ha rilevato che in 9 ipermercati su un paniere di 82 prodotti rilevati, divisi a metà tra quelli di marca e a marchio commerciale, per la prima categoria è risultato l’Ipercoop il Castello il più economico, mentre per la seconda categoria il più economico è risultato essere l’Interspar di via Malpasso.
Una famiglia ferrarese in un anno può risparmiare sulla spesa fino a 500euro, il risparmio può superare i 2mila euro se, al posto dei prodotti di marca, per riempire il carrello, decide di comprare quelli meno noti.

ALTRI INCONTRI- A completare il programma degli incontri l'appuntamento pomeridiano sull’educazione alimentare con mamme e bambini al Mercato Coperto. Poi il dibattito nel Cortile d'Onore del Castello Estense dal titolo "Cibo sano, quello che non vi dicono". Poi approfondimento sulle carte di credito e il loro utilizzo in sicurezza con l'incontro al Chiostro di San Paolo moderato dal direttore della rivista Altroconsumo Rosanna Massarenti. Poi giornata di test con la prova degli ebook e i segreti dello smartphone oltre al giro per la città con le bici elettriche. Il Festival è ache gioco con due appuntamenti riservato al corretto uso del frigorifero e dei detersivi. Degustazione guidata di vini ad introdurre la serata del primo giorno di Festival.
La chiusura del primo giorno di Festival affidata allo spettacolo comico “I Consumisti mangiano i bambini” di Diego Parassole e il concerto dei Pajarritos.


Scritto da: Pasquale Matarazzo

Data: 07-06-2013

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 2853 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli