La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Un Fiume di Musica > EVENTI > ROITI WINTER CONCERT

Feb 05 2013

ROITI WINTER CONCERT

di Roberto Morandi

Funk, Rockabilly, Rock, Pop e Blues: 5 generi x 5 band. Risultato: un evento mozzafiato

Okey Dokey:
Luca Dann (voce e basso), Fulvio Gandini (chitarra), Vittorio Ferraresi (batteria e cori)
4TDice:
Enrico Testi (Chitarra e voce), Giulio Testi (piano e cori), Pietro Fabbri (contrabbasso), Nicolò Tumiati (batteria)
Biscuit Suicide:
Francesco Pancaldi (voce), Fulvio Gandini (chitarra), Federico Puviani (basso),
Filippo Dallamagnana (batteria e percussioni)
Visions Of a Painter:
Paul Masquart (chitarra e voce), Nicola Cerioli (chitarra, basso e voce), Fabio Formaggi (batteria)
Same Old Blues:
Simone Guidi (voce, armonica e chitarra solista), Roberto Morandi (basso), Paolo Maresca (batteria)



Il 22 dicembre 2012, al Liceo Scientifico A. Roiti nella Palestra Nuova della succursale di via Azzo Novello, dalle 08:10 alle 11:10, all’interno della consueta assemblea d’istituto precedente le vacanze natalizie, si è svolto il tradizionale concerto di Natale.
La giornata ha previsto l’esibizione di diversi gruppi: Okey Dokey, 4TDice, Biscuit Suicide, Visions Of A Painter e Same Old Blues.
Gli Okey Dokey hanno avuto l’onore di aprire la grande mattinata con il loro sound funk, che ha reso accattivante lo spettacolo fin dalle prime note, spianando così la strada ai gruppi successivi.
È stata poi la volta dei 4TDice, il pluripremiato gruppo Rockabilly, che ha infuocato gli animi del pubblico, scaldando vivacemente l’atmosfera che si è mantenuta tale fino al termine della giornata.
Un fondamentale contributo è stato dato dai Biscuit Suicide, che oltre ad aver offerto gratuitamente il loro impianto per l’intera festa, hanno deliziato l’assemblea con il loro repertorio di brani propri appartenenti alle loro due ultime demo. I Visions of A Painter hanno eseguito un mix di diversi brani (Bob Dylan, Neil Young, per esempio) di genere folk acustico e pop/rock in una versione elettrica.
L’importante compito di chiudere la rassegna delle band è stato affidato ai Same Old Blues, trio rock/blues, nato nel Settembre 2012, che ha regalato un finale scoppiettante allo splendido evento.



Lo spazio restante è stato dedicato a una contenuta Jam Session, dove è stata concessa la possibilità di esibirsi a ragazzi che non sono riusciti a partecipare con il proprio gruppo per imprevisti di vario genere; primi fra questi Silvia Zaniboni, il cui “Luca Bretta’s Acoustic Trio”, per un impegno del cantante, aveva dovuto rinunciare alla performance. La chitarrista ha comunque eseguito un’ottima versione di Sultans Of Swing accompagnata da Enrico Testi (4TDice), Filippo Dallamagnana (Biscuit Suicide e Luca Bretta’s Acoustic Trio) e Roberto Morandi (Same Old Blues), ormai battezzati “I Sultans Of Swing” (cit. Billy Blue, Un Fiume di Musica n°10). Altre formazioni di musicisti hanno visto impegnati (praticamente tutti) i membri dei gruppi precedenti e oltre ad essi il chitarrista Giovanni Squintani.

Scritto da: Roberto Morandi

Data: 05-02-2013

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 5315 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli