La speranza un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Chiaroscuro > lost in translation > Leggere fuori - leggere dentro Teheran

Jul 17 2008

Leggere fuori - leggere dentro Teheran

di Diana

Lolita, Persepolis e i fiori del male

Azar Nafisi e Marjane Satrapi.
Due nomi di donne, due libri. Entrambi dalla copertina rossa.
Due matrimoni. Entrambe studiano all'estero. Entrambe ritornano, chi per un po' e chi per un po' di meno, in Iran.
L'Iran, la Persia, questo paese lontano e vicino.
Due storie di vita che raccontano cos'e' la vita in un regime totalitario, la repubblica islamica, la genesi di questo sistema di governo, di questo sofisticato meccanismo di soggiogamento dal punto di vista piu' svantaggiato e critico: quello femminile.
azar nafisiAzar Nafisi, che scrive "Leggere Lolita a Teheran", e' una professoressa che tiene il diario di un seminario del tutto sui generis: assieme al gruppo delle sue piu' brillanti studentesse, tiene lezioni nel suo salotto. In questi momenti si aprono mondi, del tutto segreti e paralleli a quello reale, che pur sembra cosi' distante da cio' che la realta' dovrebbe essere. Ogni mondo corrisponde all'apertura di una porta, interiore nell'anima e nei romanzi (Azar e' docente di letteratura inglese e americana a Teheran) che di volta in volta Azar e le sue studentesse affrontano nelle lezioni. Il disincanto del mondo, l'incanto e la potenza del racconto, l'effervescenza della socialita' segreta e libera ricamano con eleganza la portentosa via di fuga, e insieme la testimonianza disaffezionata di una donna libera in un paese cui sente sempre piu' a fatica di appartenere. La figura di Lolita, la ninfetta del mondo smaliziato (e insubordinato) di Nabokov, la aiuta a comunicarci il suo disagio: la sua impotenza e la sua innocenza sono le stesse del popolo iraniano; entrambi subiscono la sottile sevizia di non avere diritto alla difesa.
"Persepolis" invece, opera a fumetti di Marjane Satrapi (e del cinema grazie alla collaborazione con Vincent Paronnaud), e' il racconto di una vita intera sotto l'effige del cambiamento, del paradosso; di quelli che ciascuno di noi incontra crescendo, e di quelli un po' piu' duri di chi vive in una realta' che muta.
Una bambina che da piccola desiderava diventare un profeta, e che da grande ne incalza la piu' lucida trasposizione: il poeta.
Si dice che i poeti abbiano in mano la verita', che sappiano dipingere l'invisibile. Le vignette di Marjane sono un'esplosione di sincerita', quella unica dei bambini, efficace e demistificatoria. Ma sono anche un'esplosione di affetto, di amore inguaribile verso la terra della sua infanzia, e verso il pezzo di quella terra che si porta nel cuore.
Riconoscersi stranieri e' riconoscere di avere una malattia: la nostalgia. Il dolore del ritorno.
Ci sono molti modi per curarla, uno di questi e' raccontare la propria storia affinche' il mondo possa sapere di questa malattia invisibile.
Charles Baudelire aveva nostalgia di un luogo che non aveva mai visto; un luogo dell'anima: l'Oriente. Ma anche l'ignoto. L'Altro, il diverso. Cio' che si oscura all'orizzonte, che e' un'altra parte di mondo, sempre il nostro.

L'invito al viaggio

Bimba mia, mia sorella
pensa alla dolcezza
d'andare a vivere insieme laggiù !
Amare a bell'agio,
amare e morire
nel paese che ti somiglia
I soli umidi
di quei cieli torbidi
hanno per il mio spirito gli incanti
sì misteriosi
dei tuoi occhi infidi
che brillano attraverso le lacrime
Tutto, laggiù, è ordine e beltà
lusso, calma e voluttà.
(C. Baudelaire, "L'invito al viaggio"; ne "I fiori del male",1857)

Diana Osti

Azar Nafisi "Leggere Lolita a Teheran"; ed. Adelphi 2004
Marjane Satrapi, "Persepolis" Ed. Sperling&Kupfer 2003

Scritto da: Diana

Data: 17-07-2008

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 7139 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli