La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Chiaroscuro > Chiaroscuro > Il Novecento Recitato

Jan 22 2004

Da Saba a Caproni

Il Novecento Recitato

di Alberto Amorelli

La Grande Poesia Italiana a Teatro

Il 21 Gennaio alle ore 13.00 si è tenuta al Ridotto del Teatro Comunale, una conferenza per presentare un innovativo ciclo di letture di poesie con il commento di Roberto Pazzi, e con la voce dell’attore Alberto Rossetti, che interpreterà le liriche, entrambi presenti in sala con l’Assessore Alberto Ronchi e il Presidente del Consiglio d’Amministrazione del teatro Alessandra Zagatti.
Il tema del ciclo d’incontri è :” I poeti e i giovani: una scelta dei nostri maggiori poeti contemporanei rivolta in particolare agli studenti delle scuole medie superiori per far conoscere la voce, il timbro, il canto, la costruzione e il gioco, l’universo analogico e l’emozione del linguaggio della poesia”.
La finalità di questo progetto, fortemente voluto sia dal Teatro Comunale che da Roberto Pazzi stesso, è:”…occupare uno spazio vuoto, quello della poesia del 900, che a scuola si fa fatica a coprire…” ha precisato Pazzi, cercando quindi di far conoscere ai giovani la grande tradizione poetica italiana del Novecento, tramite un riavvicinamento tra giovani e poesia, sfatando l’idea che la poesia sia un genere letterario “vecchio”. Il progetto, nato in stretta collaborazione con le Scuole Medie Superiori di Ferrara, si svolgerà in due tempi, un primo ciclo d’appuntamenti inizierà Mercoledì (giorno deputato agli incontri per la durata del ciclo) 4 Febbraio e si protrarrà sino a Mercoledì 31 Marzo. Il secondo ciclo d’incontri inizierà in autunno con la ripresa dell’anno scolastico. L’orario di tutti gli incontri è dalle 14.30 alle 15.30, anche questo scelto per facilitare gli studenti pendolari e non.
Ai presenti è stato donato un assaggio di quello che saranno le letture settimanali grazie alla magnifica interpretazione di Alberto Rossetti della poesia “L’Addio” di Umberto Saba.
Ciò che gli organizzatori del progetto si augurano è che i giovani riescano a divertirsi ascoltando la poesia letta, cercando di capire, se possibile, cosa sta dietro un particolare verso scritto da un poeta; riuscendo così a far scattare in loro la scintilla dell’amore per la poesia.
Ha concluso la conferenza l’Assessore Alberto Ronchi che si dice positivo per l’iniziativa, per il ritorno alla poesia recitata e per il ruolo che sta rivestendo e rivestirà il Teatro Comunale in quest’iniziativa. Il Teatro, infatti, giorno dopo giorno diventa “un luogo culturale a 360°”, continuando a privilegiare un rapporto con i giovani, stimolandoli alla scoperta di “terreni” in certi casi nuovi e culturalmente stimolanti come, appunto, la poesia.


Il Calendario degli Incontri-letture:

Mercoledì 4 Febbraio, Umberto Saba.

Mercoledì 11 Febbraio, Eugenio Montale.

Mercoledì 25 Febbraio, Giuseppe Ungaretti.

Mercoledì 3 Marzo, Corrado Govoni.

Mercoledì 10 Marzo, Sandro Penna.

Mercoledì 17 Marzo, Clemente Rebora.

Mercoledì 24 Marzo, Pierpaolo Pasolini,

Mercoledì 31 Marzo, Giorgio Caproni.


L’Orario è dalle 14.30 1lle 15.30 al Ridotto del Teatro Comunale.

Scritto da: Alberto Amorelli

Data: 22-01-2004

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 7025 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli