LIVE \ Ich heisse Superfantastisch!

Franz Ferdinand in concerto al Covo il 13 marzo

di Clas
home OA > Musica > Live > Ich heisse Superfantastisch!


franz ferdinand concertoFacciamo subito un passo indietro: venerdì 12/03, piena di aspettative, vado al Covo a vedere Julie's Haircut, Yuppie Flu e Fuck, terza data in occasione dell'Homesleep Weekend. Che delusione!!! L'impianto era un disastro, (le voci si sentivano pochissimo) e la tanto aspettata esibizione del gruppo anconetano, giustamente innervosito, è stata breve e purtroppo falsata dai problemi tecnici (meravigliosa la seconda metà di Eyes Of Dazzling Bright). Quindi sabato mi sono diretta al Covo con un po' di amaro in bocca, sperando di avere più fortuna...e l'ho avuta!
Prima dei Franz ferdinand i Wisdom Of Harry, bravissimi per carità ma a mio parere non molto adatti alla situazione.
Il primo aggettivo che mi viene in mente riferito alla musica dei Franz Ferdinand è DIVERTENTE, subito a seguire INTELLIGENTE: credo che i giovanissimi di Glasgow, faccette pulite d'oltremanica, si possano descrivere così. Dopo aver suonato qualche anno allo Chateau, un magazzino al sesto piano di un vecchio palazzo, la Domino, una delle etichette indipendenti più toste (The Flok Implosion, The Kills, Mouse On Mars, Pavement...) li ha portati al franz ferdinand copertina cdsuccesso...anche se loro non sembrano rendersene conto a tutti gli effetti.
Proprio questo tocco di ingenuità ha reso grande il concerto! Inizialmente abbastanza contenuti, nelle loro camicine sfiancate, pantaloni stretti, molto brit, molto '60, si sono trovati di fronte un pubblico a dir poco scalmanato a riscaldare l'atmosfera (a dire il vero già abbastanza angusta); ai Franz Ferdinand è piaciuto tutto questo "calore" e si sono rilassati, tirando fuori il loro carisma. Hanno alternato pezzi dell'album ad altri inediti. La prima è stata The Dark Of The Matinèe, costruita su pause e tempi più accelerati, quasi fatta apposta per farti riprender fiato, poi Auf Achse, pezzo romantico ma con un irresistibile ritmo anni '80 e una voce alla Robert Smith; Cheating On You è uno scatenato rock'n'roll mentre Darts Of pleasure (uno dei due singoli) ricorda i grandissimi Interpol; una voce impertinente e un po' lamentosa ha cantato Tell Her Tonight; l'altro singolo è Take Me Out e This fire ha sparso sulla folla adrenalina; l'ultimo pezzo, offertoci dal sorriso smagliante del cantante Alex Kapranos, è stato Michael. E in mezzo tutte le altre in un mix di post-punk, new-wave, rock'n'roll, dance e chi più ne ha più metta! Il pubblico letteralmentefranz ferdinand band in delirio è uscito alquanto madido di sudore da quella saletta buia ma sicuramente soddisfatto.
Nella musica dei Franz Ferdinand ci sono The Strokes, i Clash, i Talking Heads, i Gang Of Four, i Rapture, i Cure...una miscela acuta e divertente, travolgente e irresistibile, che non ha lasciato scelta: ballare era imperativo categorico!

01-02-2006 - visite: 8661

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict