La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Chiaroscuro > Chiaroscuro > Alessandria on-line

Dec 16 2004

rivive il mito della biblioteca più grande del mondo

Alessandria on-line

di Alberto Amorelli

Brin e Page mecenati illuminati del nuovo millennio

Provate ad immaginare.Biblioteca di Alessandria disegno
Chiudete gli occhi e provate ad immaginare.
Provate solamente ad immaginare.
Non è difficile se tentate.
Provate a sognare di poter sfogliare, da casa vostra, i libri delle biblioteche di Harvard, Oxford e New York.
Provate solo ad immaginare 850 milioni di esseri umani tranquillamente seduti a sfogliare tutti lo stesso libro.
Un sogno.
Aprite gli occhi…
E’ realtà.

O meglio lo sarà tra circa 10 anni, quando Sergey Brin e Larry Page riusciranno nel loro intento.
Chi sono costoro?
I creatori-ideatori di Google, il più grande e il più usato motore di ricerca Internet al mondo.Google schermata
Circa duemila anni fa esisteva una biblioteca, voluta da Alessandro Magno il conquistatore macedone: era la leggendaria Biblioteca di Alessandria.
Questa monumentale opera poteva contenere circa cinquemila persone; vi si potevano consultare opere come i trattati di Euclide sulla geometria, gli studi di Tolomeo sull’universo e quelli di Archimede.
La grande biblioteca, pare, fu distrutta da Giulio Cesare, con un’azione che mi sembra appropriato definire nazista,nel suo progetto di soggiogare il regno sul Nilo.

Ora il mito rinasce, grazie alle nuove tecnologie di digitalizzazione.

Page e Brin
Il progetto di Brin e Page è semplice: raccogliere i testi delle più grandi biblioteche del mondo, digitalizzarli, con un processo in buona parte fatto a mano, e rendere il tutto fruibile on-line tramite Google.

Tempo stimato circa 10 anni.
Fondi iniziali all’incirca 270 milioni di dollari.
Biblioteca del Congresso
L’epica operazione è già iniziata a Giugno nei locali della Michigan University, la scannerizzazione dei testi costa circa 10 dollari a libro per circa 15 milioni di volumi.

La “missione” di Page e Brin è un’opera di mecenatismo di proporzioni globali, i due co-fondatori di Google hanno intenzione di realizzare una vera e propria impresa filantropica.

British LibraryLa Google promette di avere già 70mila libri on-line per il prossimo Aprile.
Già cinque sono le grandi biblioteche che hanno aderito al progetto di digitalizzazione: Harvard, Stanford, Oxford, Michigan University e la Manhattan Library.

Al momento le più grandi tre biblioteche del mondo sono:
Biblioteca Centrale di Stato la Libreria del Congresso di Washington (la più grande del mondo) 108 milioni di titoli su 856 km si scaffali per circa 26.500 mq; la Biblioteca di Stato di Mosca, seconda al mondo con oltre 36 milioni di libri ed infine la British Library di Londra, con un catalogo di 20 milioni di libri con acquisizioni annuali di 250mila titoli nuovi.
Biblioteca di Alessandria fotoAltro grosso progetto, per altro già in fase di allestimento, è una nuova immensa (85mila mq per 11 piani) biblioteca proprio ad Alessandria, che conterà 8 milioni di volumi, 100mila manoscritti e migliaia di Cd e Dvd.
Vedremo cosa sarà capace di fare Google con la sua superbiblioteca on-line.

Un sogno che diventa realtà.Google logo invernale
Un sogno in cui hanno creduto uno studente fuoricorso di Stanford (Larry Page) e uno studente russo immigrato da Mosca (Sergey Brin).

Siete pronti ad avere fiducia in quest’opera universale?
Bene.
Follow that Dream…

Scritto da: Alberto Amorelli

Data: 16-12-2004

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 9289 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli