La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Tecnonauta > You Tube: il protagonista sei tu

Oct 03 2006

Spopola in rete il servizio di condivisione video

You Tube: il protagonista sei tu

di Eugenio Ciccone

Tra tormentoni e curiosità dilaga la mania video sul web

Molti di voi avranno già avuto modo di conoscerlo, di apprezzarne la versatilità in molti siti web, di perdersi nei meandri delle sue pagine. Il servizio offerto da You tube va a colmare la lacuna per quanto riguarda gli standard video sul web. Se un tempo si dovevano installare noiosi plugin di ogni tipo per visualizzare su internet filmati in streaming (ricordate le mille versioni di Quicktime, di Windows Media, Real, Divx...?) oggi, grazie alla tecnologia Flash che incorpora anche sorgenti video, tutto questo è un brutto ricordo. Praticamente ogni browser web è in grado di visualizzare animazioni in flash, quelle per intenderci con cui sono fatti molti dei banner pubblicitari o delle animazioni intro dei siti più moderni. Il formato .flv (flash video) in pochi anni si è così imposto ovunque dando modo a tutti, possessori di siti, blog, forum, di poter inglobare facilmente un filmato all'interno di una pagina web.


You Tube parte proprio da qui. Un mega server in grado di gestire centinaia di migliaia di richieste, spazio e banda in abbondanza per poter ospitare i filmati di qualsiasi utente in giro per il mondo. I controlli sul materiale sono severi e rigorosi: niente pornografia, pedofilia, razzismo, o video voyeuristici come spesso si trovano in questo tipo di "aggregatori". Ogni video è caricato dall'utente, taggato con opportune parole chiave che permettono di essere ritrovato facilmente tramite motore di ricerca interno. Ogni navigatore diventa così protagonista, spesso in prima persona, dei video che condivide.
Nascono tormentoni, chicche gustose da vedere e linkare agli amici per il loro contenuto originale, si possono vedere documentari, video musicali di oggi e di ieri, programmi televisivi e quant'altro qualcuno si è preso la briga di mettere a disposizione di tutti. Non si scarica nulla, non si viola nessuna legge: gli spezzoni sono spesso registrazioni private, e quando si tratta di materiale protetto da copyright proviene da registrazioni tv a bassa qualità o da vecchie videocassette. Dopo oltre un anno e mezzo di carriera il server di YouTube è oggi tra i siti internet più visitati al mondo, con milioni di richieste ogni giorno.

Talmente di moda che c'è addirittura una classifica, Viral Video Chart, che segnala quelli più linkati in giro per la rete, i più apprezzati e discussi. Tra i primi posti in questo periodo, un video originale e deliziosamente commovente di un giovane che lungo una strada pedonale molto trafficata offre abbracci gratuiti ai passanti, come gesto spontaneo per donare qualche secondo di serenità e affetto:
(clicca su play al centro per visualizzarlo)


E se volete perdervi in giro per YouTube non avete che da provarlo digitando alcune chiavi di ricerca interessanti.
Qualche spunto?

- I video su Ferrara, concerti eventi ed eventi privati filmati nella nostra città;
- I festeggiamenti dopo Germania Italia in Largo Castello, aggiunti proprio dal sottoscritto;
- Un ragazzino che doppia Fabio Caressa nella telecronaca di Italia Francia di Sky;
- L'evoluzione dei balli, dagli anni 50 ad oggi in questo buffo numero teatrale;
- Un classico: il gatto che si appende al ventilatore sul soffitto...;
- Una carrellata sui "lip sinc", fenomeno tipico di YouTube con ragazzi che cantano in playback davanti alla webcam, scimmiottando con facce buffe i veri cantanti.

Buon divertimento!


Scritto da: Eugenio Ciccone

Data: 03-10-2006

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 19707 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli