sei in OcchiAperti.Net > Benvenuti nella nuova sezione Cinema! > Archivio Recensioni > I segni del male
I segni del male
Mistero biblico tra Paradiso ed Inferno
Titolo originale: The reaping
Regia: Stephen Hopkins
Durata: 1’ 10’’

i segni del maleCredete in Dio? E in Satana? A questo punto, forse vi conviene, e già che ci siete, prima di andare a vedere questo film, tenetevi a portata di mano una Bibbia, contattate il vostro prete di fiducia e non guasterebbe nemmeno conoscere qualche nozione di satanismo…Apparte gli scherzi, c’è da dire che, effettivamente, in questo bel film, bisogna ricredersi davvero, per quanto riguarda la fede, infatti, in una cittadina della Louisiana, la scienziata Katherine (la bella e bravissima Hilary Swank), è stata incaricata, da una persona del posto, per cercare di spiegare dei misteriosi “segnali” comparsi improvvisamente, e che i cittadini credono collegati alle 10 piaghe d’Egitto, volendo incolpare, tra l’altro, una bambina (l’incantevole AnnaSophia Robb). Lei, che la fede l’aveva abbandonata anni prima (era un ministro di culto), durante un’opera missionaria, quando perse marito e figlia, comincia l’investigazione molto scettica, con la convinzione di poter dare una spiegazione scientifica ad ogni evento. Katherine però, ci mette un po’ a capire che la scienza in quel caso non può essere d’aiuto, e su indicazione di un prete (ex collega in Sudan), si impegna per risolvere la strana situazione, come una vera eroina tutta astuzia ed intelligenza, gestendo, se così si può dire, la situazione, con incredibile calma e coraggio (tipica caratteristica di questi film, che il o la protagonista, entrino soli nella stanzina più buia e paurosa).
In questo caso, non parlerei di genere horror, perché, è sì un film corposo ed inquietante dall’inizio alla fine, ma le scene di vera paura, quelle che ci fanno letteralmente saltare sulla poltroncina, sono solo un paio, e la tensione, alta nella prima parte, cala molto nella seconda (davvero paurosa solo per i più sensibili).
Buona la regia, la fotografia e gli effetti speciali, ma sicuramente, il finale non piacerà a tutti, anche perché seguire tutti i collegamenti e le spiegazioni, per quanto riguarda le pratiche sataniche, non è subito semplice, facendo così filtrare alcuni dubbi.
Comunque è sicuramente un film degno di nota, interessate, curioso, pieno di mistero e azione, che non può annoiare e capace, a volte, di spaventare anche quelli con lo stomaco più resistente ed abituato.

Massimiliano Uccellatori
visite: 12177

Condividi questa pagina:



>> torna alla home di OA
le ultime della redazione cinema
documento conforme agli standard XHTMLDocumento conforme agli standard css