sei in OcchiAperti.Net > Benvenuti nella nuova sezione Cinema! > Archivio Recensioni > Mio fratello è figlio unico
Mio fratello è figlio unico
La difficoltà di crescere..
Regista: Daniele Lucchetti
Cast: Riccardo Scamarcio, Elio Germano, Angela Finocchiaro, Massimo Popolizio, Luca Zingaretti..
Durata: 100 minuti
Anno: 2007


scamarcio e germanoAnni '60, Italia, Latina.
La vita è difficile: famiglie povere, operai sfruttati, case fatiscenti, stipendi bassi che non bastano mai, figli scontenti e genitori alle prese con il difficile compito di crescerli in una situazione già di per sè non facile.

In questo quadro rientra la famiglia di Accio (Elio Germano). Bambino, ragazzo ed infine uomo alla ricerca di un'idea da fare propria, di una linea guida da seguire.
Il regista, Daniele Lucchetti, interseca, così, la crescita, l'evoluzione dei personaggi con la lotta politica che caratterizza l'Italia di quegli anni.
Accio ne è un esempio perfetto: nella sua ricerca passa da una convinzione cristiana ad una forte fede fascista per poi approdare alle idee politiche di sinistra.
Lotte politiche nazionali che si riflettono anche nel rapporto fra i due fratelli: Accio e Manrico (Riccardo Scamarcio), fratelli che vivono insieme le gioie e le miserie di questo periodo e, soprattutto, le sorti di una città toccata solo marginalmente da ciò che accade a livello nazionale.

Commedia dal forte contenuto umano:sono gli uomini, le donne, i bambini che con i loro errori, le loro emozioni ed evoluzioni interne fanno da protagonisti in questa commedia.
Particolarmente intensi i primi piani: dallo sguardo forte e sicuro di uno Scamarcio che buca lo schermo, agli occhi più dolci e insicuri di Germano, che ci regala un'interpretazione brillante e piena di significato.
Da non dimenticare il forte impatto emotivo dato dal personaggio di Angela Finocchiaro, madre di Accio e Manrico: i suoi occhi tristi, lucidi e le labbra tremanti commuovono e fanno riflettere.
Elena Braiato
visite: 11805

Condividi questa pagina:



>> torna alla home di OA
le ultime della redazione cinema
documento conforme agli standard XHTMLDocumento conforme agli standard css