LIVE \ Biagio Antonacci

in 4000, fuori dal mucchio

di Ilaria
home OA > Musica > Live > Biagio Antonacci

E per la terza volta in un anno, sono andata a vedere il concerto di Biagio Antonacci. Si sta per concludere il lunghissimo tour (13 mesi) dell'ultimo album 9 Nov 2001.

E come me, altre 4000 persone erano presenti al Palazzetto dello Sport.

C'erano persone di tutte le et, anche se quasi prevalentemente donne!!! E ti credo, Biagio, oltre a cantare canzoni d'amore quindi care alle donne, davvero un gran bell'uomo.

Il concerto, iniziato puntualissimo alle 21, con l'esibizione di una ragazza, che non hanno (e non si ) nemmeno presentata, che ha cantato una sola canzone.

Il palco, stato montato a forma di T, lasciando dietro i musicisti, e lasciando a Biagio tutta la camminata.

Era in misura ridotta, rispetto agli altri concerti, quindi non si potuto vedere la piattaforma che si alzava mentre Biagio cantava le sue canzoni pi dolci. Quelle del tipo...Iris, Se io se lei, L'isola...

"...mi fai stare bene, mi fai stare bene, e io di stare bene non mi stanco mai..., queste sono state le parole di apertura del suo bellissmo concerto durato due ore nette, senza quasi un'interruzione.

Tutti i presenti, hanno partecipato pi che attivamente. Penso siano state poche, le persone, che non abbiano cantato almeno una strofa di una sua canzone. Io e la mia amica siamo uscite rigorosamente senza voce, ma i nostri accompagnatori, non hanno nemmeno mosso un labbro, per non dire che se ne sono stati tutto il concerto con le braccia conserte. e dire che nessuno gli aveva chiesto di venire....vabb

Una canzone che non aveva mai proposto ai concerti passati, stata la vecchia Il mucchio, che si adatta ancora bene in questi anni.

E' stato molto emozionante, sentire interpretata da Biagio Il cielo in una stanza. Canzoni di questo tipo non si possono dimenticare. Persino i ragazzini di oggi, la conoscono. Quindi la si pu considerare un capolavoro, una pietra miliare della canzone italiana.

Non si fermato un attimo ne di correre avanti e indietro, ne di cantare con passione. Ha cantato anche canzoni ai vari cellulari che gli venivano passati dal pubblico, e una qualche pazza gli ha persino lanciato un reggiseno sul palco!
Le due ore sono volate fin troppo in fretta, lasciando solo una grande energia. Quella che Biagio riesce sempre a trasmettere nei suoi live.


01-02-2006 - visite: 9935

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict