sei in OcchiAperti.Net > Benvenuti nella nuova sezione Cinema! > Archivio Recensioni > 1408
1408
Il film tratto da un racconto di Stephen King
Non entrate in quella stanza
LocandinaMike Enslin (John Cusack) gira per gli Stati Uniti registrando su cassetta le sue impressioni su alberghi con improbabili presenze sovrannaturali. Totalmente scettico nei confronti dell’esistenza di fantasmi e affini, un giorno riceve l’invito ad indagare sulla camera 1408 del Dolphin Hotel di New York.

L’inappuntabile direttore d’albergo (Samuel L. Jackson) cerca di dissuaderlo mostrandogli la documentazione di tutte le morti avvenute – per le cause più disparate – all’interno della famigerata stanza. Ma poiché anche la legge è dalla sua parte (se una stanza è libera e il cliente la richiede, si è obbligati a dargliela), Mike non esita a sistemarsi nella 1408. Dovrà ricredersi su molte cose e, soprattutto, affrontare i fantasmi più pericolosi: quelli della propria coscienza.

Vera protagonista, accanto a Cusack, è proprio la stanza, con i suoi misteri e le sue logiche, i suoi spiragli e i suoi muri. Bravo l’attore nel mettercela tutta per rendere vere e intense la claustrofobia e l’angoscia.

John CusackAncora una volta Stephen King fornisce materiale agli sceneggiatori hollywoodiani (“1408” è un racconto pubblicato nel 2002), ma qui si ha come l’impressione che si tratti più di un compitino fatto bene piuttosto che di un film capace davvero di catturare lo spettatore. Farlo sussultare perché, improvvisamente, compare una figura alle spalle del protagonista e la musica ha un subitaneo boato, non è sufficiente per creare tensione e terrore. Siamo lontani dalla paura primordiale di Shining - dove il Male era contemporaneamente presente e passato, sottile, lento, incarnato dall’indimenticabile volto di Jack Nicholson - e dall’immedesimazione totale nell’angoscia e nel dolore fisico di James Caan, protagonista di Misery non deve morire.


1408 (id., USA 2007)
Regia: Mikael Håfström
Sceneggiatura: Matt Greenberg, Scott Alexander, Larry Karaszewski
Cast: John Cusack, Samuel L. Jackson, Mary McCormack
Musiche: Gabriel Yared
Durata: 104'




Arianna Cantoni
visite: 11515

Condividi questa pagina:



>> torna alla home di OA
le ultime della redazione cinema
documento conforme agli standard XHTMLDocumento conforme agli standard css