La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > stile libero > Movin’Up

Mar 04 2009

Movin’Up

di Ufficio Giovani Artisti

mobilità nel mondo per giovani artisti italiani

Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù
Ministero per i beni e le attività culturali, PARC Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee
GAI Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani
PRESENTANO
UNDICESIMA EDIZIONE - I SESSIONE
PROGRAMMA DI SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ DEGLI ARTISTI ITALIANI NEL MONDO

Dopo il crescente successo delle precedenti edizioni torna anche per il 2009 il progetto DE.MO./Movin’Up: bando di concorso rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che sono stati invitati da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere.

I settori artistici coinvolti sono: arti visive, architettura, design, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura. Movin’Up si rivolge sia ad artisti che operano con obiettivi professionali sia a giovani curatori.

Movin’Up è un programma complesso che si propone di promuovere il lavoro dei talenti italiani attraverso reali occasioni di visibilità per favorire concretamente la partecipazione a manifestazioni di interesse internazionale e a qualificati programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale. Un’idea nata per supportare la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà, dando un impulso alla circuitazione della ricerca artistica nazionale nel mondo.

L'iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in due sessioni, permette agli artisti di richiedere un contributo a parziale copertura delle spese di viaggio e di soggiorno e di produzione nella città straniera ospitante. Il dossier di partecipazione per la prima parte del nuovo bando deve essere presentato entro il 22 maggio 2009 (domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2009 / informazioni dettagliate e bando di concorso www.giovaniartisti.it).

Per il biennio 2008-2009, grazie alla convenzione stipulata il 14 dicembre 2007 fra i tre enti partner nell'ambito del progetto DE.MO - sostegno al nuovo design e alla mobilità, l’iniziativa ha potuto contare su maggiori risorse finanziarie ed è intervenuto con rinnovata energia offrendo un supporto ancor più significativo all’arte emergente del nostro paese.
Movin’Up per questi giovani artisti italiani ha concretamente contribuito alla realizzazione di un progetto all’estero. La qualità delle loro prospettive è stata appoggiata e sostenuta nella precisa volontà di premiare quanti hanno il coraggio di mettersi davvero in gioco e di confrontarsi con il panorama internazionale.

Il programma, nato nel 1999 ha permesso di sostenere, nelle sue prime dieci edizioni, 443 su 1.110 progetti presentati, per un totale di 869 artisti.

A breve sui siti degli Enti partner anche tutte le info sulla seconda sessione e sui programmi Movin’Up/Residenze e ART-CONTACT per l’anno 2009


Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù è la struttura amministrativa posta alle dipendenze funzionali del Ministro della Gioventù e deputata al supporto di questi nell’esercizio delle proprie funzioni istituzionali (promozione dei diritti dei giovani alla partecipazione alla vita pubblica, alla casa, all’accesso ai saperi ed all’innovazione tecnologica; promozione delle politiche finalizzate all’accesso al lavoro dei giovani e sostegno dell’imprenditoria giovanile; promozione e sostegno delle attività creative, delle iniziative culturali e di spettacolo, dei viaggi culturali e di studio dei giovani; accesso dei giovani a progetti, programmi e ai finanziamenti nazionali, internazionali e comunitari, ivi inclusi quelli concernenti le comunità giovanili). www.gioventu.it

Ministero per i Beni e le Attività Culturali, PARC – Direzione Generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee promuove e sostiene la creatività contemporanea. Nel settore dell’arte, la sua attività riguarda in particolare l’incremento del patrimonio pubblico, la diffusione della conoscenza in Italia e all’estero, e la valorizzazione, anche mediante concorsi, dell’opera dei giovani artisti.
www.parc.beniculturali.it

GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani è un'associazione no profit che attualmente raccoglie 46 Amministrazioni pubbliche tra Comuni capoluogo di provincia, Province e Regioni, allo scopo di sostenere le nuove generazioni artistiche attraverso iniziative di promozione, produzione, mobilità internazionale e ricerca. Attraverso una rete capillare di uffici e strutture presenti in tutte le regioni italiane, il GAI opera per documentare attività, offrire servizi informativi, organizzare iniziative di formazione e occasioni di visibilità, in rapporto con il mercato, a favore dei giovani che operano con obiettivi professionali nel campo dell’innovazione, delle arti visive, del design, del teatro, della danza, della musica, del cinema e video, della scrittura. www.giovaniartisti.it


Per Informazioni:

Comune di Ferrara – Ufficio Giovani Artisti
Via De Romei 3 – 44100 Ferrara
Tel. 0532 418306 / 329 7080277 – email artisti@comune.fe.it

Segreteria Nazionale GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti italiani
Via San Francesco da Paola 3, 10123 Torino
n. verde in orario d’ufficio: 800807082 - tel. 0114430020-45 - fax. 0114430021
e-mail: info@giovaniartisti.it
Web: www.giovaniartisti.it
Orario: da lunedì a giovedì 9.00/17.00, venerdì 9.00/15.00, sabato e domenica chiuso

Scritto da: Ufficio Giovani Artisti

Data: 04-03-2009

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 12197 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli