RECENSIONI \ Paolo Benvegnų

500

di Federica Barioni
home oa > Musica > Recensioni > Paolo Benvegnų

Paolo BenvegnųPaolo Benvegnų č il chitarrista-cantante, nonchč fondatore degli Scisma band alternativo-rock degli anni '90. Reduce da questa avventura ormai conclusa, continua il suo cammino nella musica, che lo porta a ricoprire parallelamente sia il ruolo di produttore artistico sia ad intraprendere un percorso da solista che lo vede protagonista nella scenario musicale indipendente. Collabora con i Perturbazione, con Irene Grandi che nel suo ultimo Best of inserisce proprio un brano di Benvegnų (in versione live) intitolato "E' solo un sogno", e ancora di recente con gli Afterhours con il brano "Io e il mio amore" che viene giudicato dalla critica il migliore progetto racchiuso nel cd "Il paese č reale" del gruppo capitanato da Agnelli.
Inserito nella corrente alternativa-indie e con cinque dischi all'attivo, dopo il successo dell'anno scorso con "Le Labbra", presenta il nuovo Ep "500" con brani dedicati all'amore vissuto in tutte le sue forme e sospeso tra malinconia e leggerezza.
Il titolo dell'ep "500" per volontā dello stesso Benvegnų racchiude in sč un duplice significato: il primo č un'omaggio mercenario alla Fiat, il secondo,č relativo all'attesa che il cantautore toscano ha affrontato per completare la sua educazione sentimentale.
I brani proposti, sono sospesi in un'aurea mista di malinconia e allegria che conducono l'ascoltatore in una dimensione di leggerezza, dedicato a chi predilige testi e suoni raffinati.
"Nel silenzio" č il singolo che si caratterizza per la melodia elegante e comprensiva e per non aver trovato una "giusta" collocazione tra i vari network radiofonici italiani sempre pių restii a trasmettere musica indipendente di qualitā; mentre gli altri brani parlano dell'amore visto come passato e presente, sogno e relatā, gioia e sofferenza, attesa e rassegnazione.

Affiancato da una sua band, da qualche mese Benvegnų č in tour sia in Italia, sia in Europa, e il 29 Agosto 2009 farā tappa nella vicina Bologna, all'Estragon, un buon motivo per poter ascoltare dal vivo questo artista che permea i suoi progetti musicali di "un'altra sensibilitā" quella un pō fuori dal comune che perō appartiene a tutti.



15-03-2011 - visite: 8175

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict