INTERVISTE \ Intervista ai Modena City Ramblers

tornati dal Chiapas, ora si pensa al nuovo disco

di Ilaria
home oa > Musica > Interviste > Intervista ai Modena City Ramblers



"Sabato 1,febbraio 2002 Ritorno a Casa!!! Rieccoci tutti sani e salvi a casa, al termine di un viaggio aereo interminabile! Ma.. ne è davvero valsa la pena, o meglio, l'intera esperienza Chiapas/ Guatemala credo abbia lasciato molto in ognuno di noi! Ora ci si prende un po' di pausa, si radunano le idee ...al piu' presto nostre notizie.."
testo alternativo
E' questo, quello che si legge appena si apre il sito www.ramblers.it, dei Modena City Ramblers.
E' un gruppo modenese, che nasce nel 1991, cercando di fondere nella loro musica il folk irlandese e il punk nostrano. Iniziano il loro cammino, esibendosi nelle birrerie, nei circoli e nelle case del popolo, per un pubblico per lo più di amici e parenti.
Riportando tutto a casa, è il titolo del loro primo disco che nasce nel marzo del 1994. Un disco che parla di Resistenza, di lotte, degli anni settanta, carico di messaggi e riflessioni. E da qui, le loro esibizioni live cariche di energia, impressionano il pubblico, tanto che il disco viene ripubblicato in un secondo momento. E abbandonano un'etichetta indipendente, per la casa discografica Polygram. Questa nuova tiratura, vede inserito nel disco l'inedito Il bicchiere dell'addio inciso con Bob Geldof.
Nel 1996 pubblicano "La Grande Famiglia", dedicato al sempre maggior numero di persone che li segue. In questo nuovo lavoro, si nota l'espansione artistica del gruppo. Il loro folk iniziale, inizia ad avvicinarsi al rock.
Nel 1999 esce Fuori Campo, che conferma la vera natura dei Modena City Ramblers: festaioli, che si divertono e fanno divertire. i loro concerti sono sempre affollati di gente, anche più di quella che va di solito ai concerti dei nomi più noti.
La loro musica, rimane sempre un pò influenzata dai loro viaggi. Hanno sempre suonato in nome delle cose in cui credono, come ad esempio a Vallegrande, in Bolivia, per le celebrazioni del ventesimo anniversario dell'assassinio di Che Guevara.
RADIO REBELDE esce nel febbraio 2002 per la Blackout-Mercury/Universal, un disco di brani in cui si scontrano varie emozioni, dalla ribellione culturale, al viaggio per la conoscenza.
Ora, come avete potuto leggere nell'intro, sono appena tornati dal Chiapas e Guatemala, dove si sono esibiti
per le comunità indigene zapatiste. e dopo un meritato riposo, saranno nuavamente al lavoro per un nuovo disco.
Ho avuto il piacere di intervistare brevemente,Cisco, la voce dei Modena City Ramblers. Oltre a lui, altri membri del gruppo sono: Francesco Moneti, violino, chitarra elettrica, Franco D'Aniello, tin whistle,flauto, Massimo Ghiacci, basso, voce, Roberto Zeno, batteria, percussioni.
Grandiosa la loro disponibilità, e acute le risposte alle domande. Genuini, come sempre avevo immaginato.
testo alternativo
COSA NE PENSATE DEL MERCATO MUSICALE? DEL CONTINUO ESPANDERSI DELLA PIRATERIA, IN QUANTO I DISCHI SONO MOLTO COSTOSI?
sul mercato discografico si sono dette molte cose ,ma forse non si e'detta l'unica verita' ,cioe' che il mercato non e' stato ucciso dalla pirateria ,ma
bensi' si e' suicidato ,con la folle politica di mercato ,appunto ,che ha tenuto negli ultimi anni ,e mi riferisco alla corsa al rincaro dei prezzi ,alla firma di contratti miliardari ed anacronistici degli ultimi anni ,e all'incapacita' di esportare un prodotto musicale italiano che potesse aprire mercati concorrenziali ,con altri paesi vedi inghilterra -america cosa che invece hanno fatto paesi come la spagna e gli stati del nord europa!!!
PERCHE' CREDETE NELLA MUSICA, INTESA COME ARTE?
la musica come arte??? credo di non averlo mai detto ...credo ci possa essere piu' arte nel lavoro di un meccanico o imbianchino o elettricista....che in mille canzoni che ho ascoltato nella mia vita!!!
COSA PENSATE DELLE COVER BAND?
penso che uno sia libero di fare cio' che vuole,ma credo che nulla sia piu' bello di vedere gente che canta i tuoi brani ,questo forse e' il vero godimento per chi suona!! credo a nche che sia giusto confrontarsi con il lavoro degli altri quindi provare a fare cover di altri gruppi ,ma non farne una esigenza in assoluto!!
SUONERESTE IN UNA FESTA DI PARTITO? E COME SEPARATE POLITICA E MUSICA?
si certo che suonerei alle feste di partito ,da sempre lo facciamo e credo che sia giusto usare la musica come messaggio sociale ,voglio dire
non e' che devi tirare le elezioni a questo o a quel partito ,ma mettere nei brani quello che pensi e' necessario!!! noi non potremmo fare diversamente,questo non vuole dire essere politicizzati,significa essere attenti a quello che vedi nel mondo e nella societa' in cui vivi!!
SECONDO VOI SONO USCITI DISCHI IMPERDIBILI NEGLI ULTIMI 3 ANNI? E SE SI QUALI?
dischi imperdibili .....beh per me un capolavoro assoluto e CLANDESTINO
DI MANU CHAO oppure BUENAVISTA SOCIAL CLUB DI RY COODER ,ma non so se
sono usciti negli ultimi 3 anni!!!
ANDRESTE A SAN REMO?
ovviamente no!!!ci e' stato chiesto gia' 2 volte di partecipare a
sanremo ma non crediamo che sia un posto dove la musica viene trattata decentamente!!!
COSA PENSATE DEL LEGAME DROGA-MUSICA?
droga musica......ma non so credo che la droga sia nella musica,come sia in tutti gli altri campi ,sport ,lavoro ,informazione ,finanza,etc etc...e' solo che se beccano un personaggio famoso che si droga fa notizia!!!
VIVETE CON LA MUSICA?
viviamo di musica ormai dal lontano 1996 ,anche se ultimamente mi manca
un po' il contatto con il mondo del lavoro vero,visto che quello che facciamo noi non si puo' chiamare lavoro!!!
DOVE VORRESTE ESSERE ADESSO?
vorrei essere dove ero 3 giorni fa ,cioe' in chiapas in messico!!!!
PERCHE' AVETE SCELTO QUESTO GENERE MUSICALE?
perche era quello che ci appassionava ed entusiasmava , e lo e' tuttora,non sapremmo fare altro!!!
I VOSTRI PROSSIMI PROGETTI?
per il futuro ,un po' di riposo e poi al lavoro per il prossimo disco!!
COSA RAPPRESENTA PER VOI ESIBIRVI DAL VIVO?
suonare dal vivo e' tutto e' la nostra vita!!!
COSA VOLETE COMUNICARE A CHI VI ASCOLTA?
le nostre idee e quello in cui crediamo!!!
SIETE SU UNA TORRE E DOVETE SCEGLIERE CHI ELIMINARE, PER FORZA. TRA BUSH E HUSSEIN CHI SCEGLIETE E PERCHE'?
li butto giu' tutte e due ,oppure li tengo li' con me cosi' non fanno danni!!!!
Cosa ne pensate?
A me piacciono un casino!


Ilaria Catozzi











01-02-2006 - visite: 14707

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict