La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > stile libero > MADE IN ITALY - TERRY MAY HOME GALLERY (Ferrara)

Oct 23 2011

MADE IN ITALY - TERRY MAY HOME GALLERY (Ferrara)

di Sara Draghi

27 ottobre 2011: Asta benefica di opere d’arte

Giovedì 27 ottobre, dalle ore 21 alle ore 23 presso il Centro Sservizi per il Volontariato in Viale IV Novembre 9, la Terry May Home Gallery ha indetto un asta di opere d'arte contemporanea: metà del ricavato sarà devoluto in beneficenza all'Oipa di Ferrara, onlus impegnata nella lotta alla protezione degli animali e dell'ambiente (Oipa Italia Onlus http://www.oipaitalia.com/sezioni/ferrara.html) e l'altra metà divisa tra tutti gli artisti che hanno aderito al progetto.
Le opere battute all’asta e al momento in esposizione presso la home gallery dell’artista Terry May, rientrano nel progetto espositivo dal titolo Made in Italy, inaugurato lo scorso 30 settembre e inserito all’interno del programma del Festival di Internazionale (Ferrara, 30/09 - 2/10/2011).

A rendere possibile l’iniziativa con le loro opere sono gli artisti Enrico Carniani, Gianni Triggiani, Massimo Festi, Leo Bettoli, Laura Ragazzi, Barbara Felisatti, Andrea Amaducci, Terry May, Monica Secksich, Sara Bonora, Alessandro Passerini, Piero Pennini, Daniela Carletti, Marcella Emma Acone, Mirdo Dadich, Massimo Volponi, Malu Mantoan, Flavia Franceschini e Paolo Volta.

Sei ritratti fotografici con maschere tricolori

Il progetto espositivo nasce dalla volontà di sostenere economicamente una delle tante associazioni impegnate nella lotta alla protezione degli animali, l’Oipa, coniugando un attività capricciosa come il fare arte a un atto concreto ed utile.
Il concept della mostra Made in Italy si riaggancia alla etichetta di autenticità che compare su molti prodotti alimentari e capi d’abbigliamento italiani per certificarne la provenienza e la qualità nostrana, nascondendone spesso la manifattura realizzata a basso costo in Cina o nei Paesi in via di sviluppo. Collegandosi alle celebrazioni dei 150 anni dell’unità d'Italia, Terry May ha scelto il simbolo peninsulare per eccellenza, la bandiera tricolore, come logo della mostra e ha invitato gli artisti ad inserirlo, a mo il marchio, all’interno della propria opera. 19 pezzi fotografici e pittorici, realizzati su supporto rigorosamente bidimensionale, firmati da altrettanti artisti provenienti da tutta Italia, alcuni già affermati e con una storia espositiva importante alle spalle e altri totalmente esordienti.

Torso di uomo avvolto ne cellophane e con marchio carni italiane garantite

Terry May Home Gallery nasce nel 2009 all’interno di un piccolo appartamento di via Porta San Pietro 56, nel cuore storico di Ferrara, da un’idea dell’artista Terry May, proprietaria della casa. Quattro mura inglobate all’interno di in un antico palazzo, di cui è sopravvissuta la vecchia corte, una realtà sotterranea nata come alternativa alle ormai monotone e scintillanti gallerie d’arte contemporanea disseminate su tutto il territorio. Un clima intimo, confidenziale, in cui sperimentare e scoprire lontano dalla cerimoniosità ingessata delle inaugurazioni a buffet e dei circuiti ufficiali, rilanciando l’idea di Arte d’Appartamento e proponendo nuove forme di promozione della creatività giovanile contemporanea.

"Mi sono chiesta perché chiedere in affitto delle pareti ad un gallerista quando quattro mura le ho anche io in casa mia. I quadri che mi circondano entrano a far parte della mia quotidianità, li scelgo e ci convivo tutto il giorno, li osservo mentre mangio e prima di addormentarmi e talvolta si infiltrano nei miei sogni. Dopotutto le opere che espongo all’interno del mio appartamento hanno la stessa qualità che esposte nella migliore galleria di Milano. Al termine della più importante mostra a cui tu possa partecipare tutto finisce e svanisce e tu ricadi nella medesima miseria quotidiana da cui sei partito. Il valore di un opera, la sua capacità di comunicare, prescinde dal luogo in cui riposa o dalla quotazione che il mercato dell’arte gli riserva".

Ritratto antonio de curtis (totò)

Info:
Terry May Home Gallery
via Porta San Pietro, 56 - Ferrara

Visite su appuntamento: 320-9019341

https://www.facebook.com/pages/Terry-May-Home-Gallery/166541713400302
http://it-it.facebook.com/pages/Terry-May/241018927437


Dettaglio quadro con logo molinari



Scritto da: Sara Draghi

Data: 23-10-2011

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 12249 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli