RECENSIONI \ Linkin Park

METEORA la loro nuova creatura

di Silvia
home oa > Musica > Recensioni > Linkin Park

I wanna find something I’ve wanted all along
Somewhere I belong



testo alternativo
Il nuovo album dei Linkin Park si intitola "Meteora". Si tratta del follow-up di "Hybrid Theory", il disco che ha venduto oltre dodici milioni di copie nel mondo e lanciato il gruppo a livello internazionale. Il primo singolo estratto è "Somewhere I Belong"; quando si ascolta per la prima volta, l'arrangiamento ricorda molto "In the end", anche se risulta più aggressivo.

Come per il precedente lavoro, anche Meteora (18 mesi di lavorazione), si avvale della produzione di Don Gilmore e del mixaggio di Andy Wallace.

I Linkin Park si sono aggiudicati il Grammy Award 2002 nella categoria "Best Hard rock Performance" con il brano "Crawling" e rimane uno dei gruppi rock più amati del panorama mondiale.

Da due anni la formazione americana composta da Rob Bourdon (batteria), Brad Delson (chitarra), Joe Hahn (dj), Mike Shinoda (cantante), Chester Bennington (cantante), Phoenix Farrell (basso), non si proponeva al pubblico, a parte la parentesi di “Reanimation”, uscito nell’estate del 2002 e che contiene i pezzi remixati di “Hybrid Theory”.

Con questo album i Linkin hanno confermato un successo difficile da imitare, in Italia “Meteora” è già ai vertici delle classifiche.

In questo periodo di assenza i sei ragazzi californiani sono cresciuti musicalmente, riuscendo ad assemblare meglio le due voci dei cantanti: Mike il rapper del gruppo e Chester, la voce leader.

”Vogliamo realizzare un altro grande album di cui essere fieri” dicono di Meteora, “abbiamo lavorato per questo e per creare canzoni che amiamo e siamo i nostri critici più crudeli."
testo alternativo
"C'è un tema che attraversa tutte le canzoni di 'Meteora', così come accadde per 'Hybrid Theory' e 'Reanimation' ”, sottolineano i componenti della band, "Penso che lavorare con tutti i grandi artisti che sono apparsi su 'Reanimation' e stare on the road tanto a lungo, ci abbia insegnato molto, compresa la volontà di integrare queste cose in quello che siamo oggi. Con questo non voglio dire che sia tutto nuovo, ma di sicuro c'è una percezione diversa. Il disco è ancora molto heavy, e anche molto dark.”

Un album da ascoltare con la consapevolezza che per la seconda volta i Linkin Park non hanno deluso il pubblico di tutto il mondo.

Il DVD oltre a contenere le tracce dell'album, include 35 minuti d'immagini che descrivono tutto quello che riguarda il making di Meteora, con situazioni girate in studio di registrazione, interviste rilasciate durante la stesura delle canzoni e in più, una serie di spot televisivi promozionali e la possibilità di collegarsi con i vari siti ufficiali della band.

Tracce:

01. Foreword

02. Don’t stay

03. Somewhere I belongtesto alternativo

04. Lying from you

05. Hit the floor

06. Easier to run

07. Faint

08. Figure 09

09. Breaking the habit

10. From the inside

11. Nobody’s listening

12. Session

13. Dumb



Sito ufficiale della band www.linkinpark.com

01-02-2006 - visite: 14148

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict