LIVE \ Punkreas al Vox 13.04.2012

Nuovo tour per la storica punk rock band milanese

di Giacomo Pancaldi
home OA > Musica > Live > Punkreas al Vox 13.04.2012

punkreas 1Ieri sera, per l‘ennesima volta, mi sono apprestato con alcuni amici ad andare a vedere un concerto dei Punkreas, una delle più importanti punk band nostrane, o meglio, a mio avviso, La punk band italiana per eccellenza.
La serata sembra non partire nel migliore dei modi quando, sulla strada verso Nonantola, veniamo sorpresi da un acquazzone tremendo. Senza demordere, però, riusciamo ad arrivare al Vox Club alle 22.30 circa, giusto in tempo per ascoltare gli ultimi quattro o cinque pezzi del gruppo spalla, i Lace Up. Suono compatto e potente per il quartetto modenese (mi ricordano molto i Peter Punk, una delle band della mia gioventù), che scaldano gli animi degli astanti proponendo il meglio del loro repertorio passando dall’album Coca e Rum fino all’ultima pubblicazione, in omaggio al banchetto del merchandising e che ho preso molto volentieri, l’Ep Pancrockor.
Intorno alle 23.00, dopo un “rapido” cambio palco, entrano in scena i Punkreas, che partono subito in quarta proponendo un paio di pezzi tratti dalla loro ultima uscita discografica Noblesse Oblige (nei negozi dal 1 febbraio 2012) i quali, però, non vengono accolti con particolare entusiasmo dal pubblico modenese, ad eccezione del sottoscritto.

Come prima impressione rimango basito dalla poca partecipazione del pubblico e dal fatto che non ci sia nessuno a sgomitare sotto il palco (sembrava quasi di assistere ad un concerto di Laura Pausini), ma mi ricredo poco dopo, quando i ragazzi sul palco attaccano Voglio Armarmi, uno degli anthem che li ha fatti apprezzare in tutta la penisola, scatenando finalmente un bel pogo in cui mi butto a capofitto.
I Punkreas, ormai sulla scena da più di vent’anni, continuano con un live bello carico e tirato snocciolando pezzi tratti dall’ultimo cd come La Soluzione e Astronauta, passando per gli episodi intermedi della loro corposa discografia con pezzi del calibro di Bastardi ed Elettrosmog, fino ad arrivare ai loro inni di battaglia quali Sosta, Aca’ Toro e Vulcani (con tanto di siparietto pro No Tav), presentando inoltre, con mia piacevole sorpresa, anche l‘inedita Ma che bel mondo è, una canzone esclusa, per motivi burocratici, dall’album Quello che sei.
Dopo due ore buone di concerto in cui ad accompagnarci egregiamente sono stati un grande Gagno dietro le pelli, le schitarrate sferzanti di Nuas e Flaco, il potente basso e gli altissimi cori di Paletta e la voce sempre perfetta di Cippa, ridendo e scherzando con il pubblico sempre più rumoroso e sudato sotto di loro, arriva la conclusione della loro esibizione con i grandi classici (ma sempre i pezzi migliori) Tutti in Pista, Il Vicino e la celeberrima Canapa (“a marzo la pianti e aspetti che spunti, aprile la bagni…” vi dice niente?).
punkreas 2
A fine concerto ce ne andiamo cotti ma contentissimi, con la sempre più radicata convinzione che i Punkreas siano effettivamente la migliore punk rock band italiana (anche se forse è un giudizio un po‘ di parte) e soprattutto che dal vivo siano una vera forza della natura. Che dire? Grazie ragazzi!

Si ringrazia infinitamente la gentilissima Amanda per la concessione delle sue bellissime foto

Tracklist Punkreas
1. La Fine del Mondo
2. Astronauta
3. Mozzarella Blu
4. Voglio Armarmi
5. Bastardi
6. Polenta e Kebab
7. Saremo in Tanti
8. L’Orologio
9. L’Aperitivo
10. Sesso a Pagamento
11. Elettrosmog
12. Sotto Esame
13. La Soluzione
14. Il Segreto di Pulcinella
15. Vulcani
16. Cuore Nero
17. La Canzone del Bosco
18. Aca’ Toro
19. Ma che Bel Mondo è
20. Ali di Pietra
21. Sosta
22. Disgusto Totale (versione reggae)
23. Tutti in Pista
24. Il Vicino
25. Canapa

15-04-2012 - visite: 6897

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict