LIVE \ AAARRRGGGHHH!!!

Interpol all'Estragon: sarebbe stato bello se...

di Clas
home OA > Musica > Live > AAARRRGGGHHH!!!

IntepolTerribile. Davvero terribile.
Ero in ansia pensando di non riuscire a trovare i biglietti perciò io e mio fratello siamo arrivati all'Estragon alle 20:40 sebbene il concerto sarebbe iniziato alle 22:00. Alle 21:50 inizia a suonare il gruppo spalla: i British Sea Power. Il palco è fantastico, ci sono arbusti e rami ovunque, su un amplificatore c'è una civetta finta. Le loro facce poi sono tutto un programma: giovanissimi, tutti quanti con gli occhi fissi nel vuoto; movimenti meccanici, rigidissimi, quasi robotici. Mentre suonano un tipo vestito da soldato stile II guerra mondiale con un ramo sull'elmetto, gira sul palco come se fosse in un bosco. I primi pezzi sono piuttosto "tirati", le chitarre (due) fantastiche dominano il tutto; poi cominciano i pezzi più lenti, più emo per lasciare il posto a un lungo, lunghissimo brano strumentale, un po' noioso a dir la verità. Dopo una mezz'oretta, riportato il palco alla normalità, cominciano a suonare gli Interpol (sono le 23:00): visi tipicamente americani (loro sono di New York), il chitarrista ha una camicia nera e la cravatta bianca, il cantante vestito completamente di nero, il bassista ha una camicia rossa e una cravatta nera ma soprattutto una pettinatura fantastica con un ciuffo enorme da una parte. Il batterista? Non riuscivo a vederlo!!! Cominciano a suonare, atmosfere alla Joy Division ma più teatrali; nonostante le sembianze da ragazzino, la voce è profonda e vibrante, molto più efficace di quella registrata. Si agitano abbastanza sul palco, mi piacciono...sì, mi piacciono proprio...MA...ad un certo punto, a metà di un pezzo, il tutto si ferma. Cosa succede? Il batterista si è fatto male!!! Non ci posso credere. Lasciano il palco libero, i tecnici provano gli strumenti, dopo un quarto d'ora gli Interpol riprovano ma il batterista non ce la fa, ha la tendinite in un braccio. NOOOO!!! Si scusano tantissimo e poi un tizio sale sul palco e ci dice al microfono che la data sarà recuperata e che il biglietto sarà valido, altrimenti verrà rimborsato...Brutto!!! Non so cosa altro dire, ci sono rimasta troppo male.

A parte tutto, vi consiglio di scoltare il loro album, Turn on the Bright Lights, è uno spettacolo!
...che sfiga...

01-02-2006 - visite: 9702

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict