La speranza č un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Notizie > Salviamo la Provincia di Belluno

Oct 31 2012

69 comuni in 24 ore

Salviamo la Provincia di Belluno

di Comunicato Stampa

Il tour di tre ragazzi, meno di 70 anni in tre



Segnaliamo sulla nostra testata l'iniziativa tre giovani che, senza alcuna bandiera politica, hanno messo in piedi un'iniziativa originale per testimoniare e promuovere la salvaguardia del proprio territorio con lo slogan "Salviamo la Provincia di Belluno".

IL COMUNICATO A CURA DEGLI ORGANIZZATORI

Tre ragazzi sono partiti questa mattina, lunedė 29 ottobre, alle 3 dal Comune di Mel in Provincia di Belluno con l'ambizioso obiettivo di raggiungere tutti i 69 Comuni della Provincia di Belluno entro 24 ore per affermare ancora una volta "Salviamo la Provincia di Belluno".

L'obiettivo č ambizioso, Belluno č una delle Province territorialmente pių vaste nella quale alcuni dei 69 Comuni sono collegati tra loro da impervie stradine di montagna. Tuttavia i 3 ragazzi, Nicola Sartori, Didier Papagni e Fabio Dal Piva, meno di 70 anni in 3 non si sono fatti scoraggiare: senza alcuna bandiera politica, ma animati soltanto dall'amore per il proprio territorio sono partiti alle 3 di questa mattina carichi di cibo, acqua e macchine fotografiche.

Dinnanzi ad ogni Municipio sventolano uno striscione che riporta lo slogan "Salviamo la Provincia di Belluno" e l'impresa č documentata passo passo nel gruppo creato per l'occasione su Facebook https://www.facebook.com/groups/295722243866460 dal quale č stato possibile restare aggiornati minuto per minuto sull'evolversi dell'avventura.

"Salviamo la Provincia di Belluno" non si riferisce solo alle recenti vicende politiche che vedono la Provincia di Belluno in bilico verso la scomparsa a favore dell'annessione alla Provincia di Treviso, bensė vuole essere un monito pių generale alle potenzialitā territoriali e turistiche che Belluno possiede e che spesso non sfrutta nč comunica in modo adeguato. "E' un'esperienza divertente, un modo per passare del tempo per conoscere meglio un territorio che amiamo" dice Fabio dal Piva al telefono, con l'entusiasmo tipico dei 20 anni.

L'impresa tuttavia non č senza imprevisti: uno dei componenti del gruppo, Didier Papagni, ha dovuto suo malgrado abbandonare l'avventura causa smarrimento del cellulare e la neve ha minacciato di far fallire le tappe ad altitudine pių elevate.

Gli ultimi due componenti del gruppo hanno portato a termine il viaggio tagliando il traguardo previsto a Mel, ultimo municipio ad essere fotografato e immortalato nell'avventura.

Scritto da: Comunicato Stampa

Data: 31-10-2012

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 7708 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli