La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Un Fiume di Musica > RECENSIONE E INTERVISTE > DUCK JUICE: L'INTERVISTA

Apr 30 2013

DUCK JUICE: L'INTERVISTA

di Nicolò Farina

Funk/Fusion/Jazz band da Ferrara



Oggi sono nostri ospiti i Duck Juice, band strumentale ferrarese composta da allievi della Scuola di Musica Moderna.



Ragazzi, com’è iniziata la vostra esperienza come band?

L’idea nacque in seguito ad una sorta di spin off di due degli attuali membri della band e dell’ex bassista. Avevano una band che faceva funky, ma il cantante non andava e così è nata l’idea di fare musica strumentale sempre basata sul genere funk, fusion e jazz.


Quali sono state le vostre influenze per arrivare a suonare questo genere?

Le influenze generali si basano su quegli artisti che "operano" in ambito jazzistico suonando funk come Marcus Miller e tantissimi altri. La nostra idea non è quella di fare musica virtuosistica o particolarmente improntata sull'improvvisazione, come nel fusion, nè di avere un groove costante e ripetitivo (in senso buono), come nel funk. Lo scopo reale è di scrivere canzoni, di durata ridotta, con un ritornello, con cose semplici che divertano noi e gli altri. Insomma, è utopico, ma per noi lo scopo è di avere lo stesso impatto che avrebbe un gruppo con cantante, dando maggiore rilevanza ovviamente alle melodie, colonna portante dei nostri pezzi.


Siete una delle poche band che ha, nel proprio repertorio, il genere funk… Cosa vi piace di questo genere?

Parlare solo di funk è leggermente riduttivo. Nelle esibizioni live suoniamo molto funk e pezzi da noi scritti, sono basati sul funk ma come detto prima abbiamo un’attitudine abbastanza diversa. Traiamo spunto anche da altre due band ferraresi che suonano funk, i Bottleneck ed i Free Jam che propongono pezzi suonati veramente bene.



Avete già registrato un disco? Se sì, com’è stata questa esperienza?

Sì certo, abbiamo registrato un EP disponibile su iTunes, inoltre troverete anche su Youtube alcuni dei nostri brani. È stata una bella esperienza perché abbiamo registrato in presa diretta, senza sovraincisioni od editing pesanti, quindi ciò che sentite (errorini compresi) siamo noi, punto.
Certo, se arrivasse qualcuno con un bel gruzzolo disposto a produrci un disco saremmo ben contenti di registrarlo.


Grazie ragazzi, continuate così... Stay Funk!

Scritto da: Nicolò Farina

Data: 30-04-2013

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 4047 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli