La speranza è un sogno ad occhi aperti

Aristotele
Dove sei: OcchiAperti.Net > Notizie > La Scelta, un viaggio nella memoria.

Sep 26 2013

Ferrara - venerdì 27 settembre Sala Estense (21)

La Scelta, un viaggio nella memoria.

di Comunicato Stampa

Spettacolo teatrale organizzato da Libera


LA SCELTA
Ex-Jugoslavia: 1991-1995.
Una delle guerre più atroci, sanguinose e “dimenticate” mai combattute.

"Uno spettacolo meraviglioso" (Il Resto del Carlino)

"Un vero manifesto per i diritti umani" (Amnesty International Italia)

Venerdì 27 settembre alle 21 sul palco della Sala Estense andrà in scena un viaggio nella memoria. Il Coordinamento Provinciale di Ferrara di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, Amnesty International – Gruppo Italia 35 Ferrara, Emergency – Gruppo di Ferrara e il Tavolo della Pace del Comune di Ferrara porterranno in città lo spettacolo La scelta di e con Marco Cortesi e Mara Moschini.

Lo spettacolo, che da più di un anno sta raccontando agli italiani episodi terribili come il genocidio di Srebrenica, l'assedio di Sarajevo o la battaglia di Vukovar, è tratto dal libro I giusti nel tempo del male. Testimonianze del conflitto bosniaco (Erickson, 2008): una raccolta di novanta racconti fra i migliaia raccolti in anni di viaggio tra Bosnia, Serbia, Croazia e Montenegro, da Svetlana Broz, nipote dell'ex presidente della presidente della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, Tito.

Ricordare la guerra in Ex-Iugoslavia proprio perché non la ricordiamo più, eppure fu un conflitto spaventoso a due passi da noi, grondante di primati nefasti: la percentuale di vittime civili, il numero di morti italiani, il più lungo assedio della storia dell'umanità, 47 mesi. Senza contare che tutti i fattori scatenanti di quella guerra sono presenti ancora oggi, nell'Europa della crisi. Ecco perché parlarne: perché si tratta di un periodo storico più attuale che mai. Ma La scelta lo fa da un particolare punto di vista, quello dell'umanità e della fratellanza: storie di cristiani, di musulmani e di ortodossi che hanno deciso di non arrendersi all'orrore, di darsi una mano a vicenda, di pregare assieme contro gli abissi della guerra. Due narratori, quattro vicende di persone che nell’atrocità del conflitto, quando tutto ti spinge a voltarti dall’altra parte, quando la malvagità è presente in ogni angolo, hanno scelto di rimanere umane.

La Scelta è un invito alla responsabilità personale, un'esaltazione dell'importanza del coraggio, perché per cambiare il mondo bisogna scegliere di farlo, partendo da se stessi e dalle proprie azioni.

Ingresso offerta minima € 5,00

Scritto da: Comunicato Stampa

Data: 26-09-2013

Condividi questa pagina:

Articoli correlati

Visite: 3750 - crediti - redattori

Login

Comune di Ferrara
Assessorato alle Politiche per i Giovani
Reg. n. 05/2004 Tribunale di Ferrara

Mi sono fatto da solo. Credo di aver avuto per maestri i miei occhi.

Michelangelo Antonioni

Powered with CMS Priscilla by ^____^ - XHTML/CSS Design by petraplatz

feed RSS Succede in Giro

feed RSS Ultimi Articoli