sei in: OcchiAperti.Net > Occhiaperti al Festival di Internazionale 2013 > Viaggiatori spaziali al Festival di Internazionale

Viaggiatori spaziali al Festival di Internazionale

di Licia Vignotto, del 08-10-2013



Durante in Festival di Internazionale a Ferrara può capitare di viaggiare attraverso Paesi e Continenti, ascoltando i racconti di viaggio di giornalisti, blogger, esperti. Ma può anche capitare di viaggiare nello spazio, tra stelle, galassie e pianeti. Come? Facendo una puntatina al planetario immersivo installato nel Giardino delle Duchesse.
Il planetario è un progetto afferente al settore divulgazione scientifica della cooperativa sociale Camelot, si tratta né più né meno di una grande cupola attrezzata con uno speciale proiettore per superfici sferiche.
A spiegare alla redazione di Occhiaperti.net il funzionamento di questa strana installazione è il geologo Massimiliamo Di Giuseppe: “l’idea di costruire il primo planetario mobile ci è venuta circa 20 anni fa, la cupola può essere gonfiabile o in metallo. Ci si possono proiettare filmati di astronomia ma non solo”.

Massimiliano Di Giuseppe fa viaggiare i propri ospiti nello spazio all’interno di questa strana struttura semisferica, ma fa viaggiare anche curiosi e ricercatori in giro per il mondo, organizzando con la cooperativa particolarissime escursioni dedicate ai più suggestivi fenomeni celesti. Racconta ad esempio di quando andarono in Cina nel 2001 per vedere la pioggia di stelle cadenti, “erano più di 5mila all’ora, sembrava una nevicata”, o di quando nel 2003 andarono in Norvegia per osservare lo stranissimo fenomeno che si verifica nella valle di Hessdalen: “da anni gli abitanti dei villaggi raccontano di vedere ogni tanto nel cielo delle luci strane, sfere più o meno grandi, più o meno luminose. Ancora non si sa esattamente di cosa si tratti, anche il Cnr di Bologna sta studiando questo fenomeno, che probabilmente deriva dall’effetto di alcuni campi elettromagnetici. Noi non abbiamo visto le sfere, ma una specie di flash che abbiamo fotografato”.

L’esperienza che l’ha più impressionato: “il viaggio tra Perù e Bolivia, i paesaggi erano incredibili, eravamo oltre i 5mila metri di altitudine, si poteva toccare il cielo con un dito”. Cosa consiglia Massimiliano Di Giuseppe ai lettori di Occhiaperti.net? “Almeno una volta nella vita bisogna assistere a una eclissi totale di sole, vedere le stelle di giorno è qualcosa di incredibile”. Queste le prossime gite in programma: dal 31 ottobre all’8 novembre in Uganda, dal 27 gennaio al 3 febbraio nell’Oman, dal 28 febbraio al 4 marzo nella Lapponia Finlandese a caccia dell’aurora boreale.



08-10-2013 - visite: 6728

Credits

Supplemento speciale ad Occhiaperti.net, magazine per i giovani del Comune di Ferrara

Coordinatore editoriale
Fausto Pagliarini

Collaborano
Giulia Cabianca, Francesca De Luca, Eleonora Fiorelli, Edoardo Gandini, Federica Gasparretti, Elisa Greco, Klejdia Lazri, Pasquale Matarazzo, Alessandro Orlandin, Matteo Pernini, Giorgia Pizzirani, Chiara Ricchiuti, Matteo Rubbini, Grazia Russo, Antonio Vergoni, Licia Vignotto, Giulia Zappaterra.

Video e regia mobile
Per Imagina(c)tion Tv
Nicola Bogo
Dumitru Grubii
Francesca Susca
Federico Del Sordo

Grafica e web
Obst | creative works

I video

Le foto

Gli speciali

Il nostro esperto cinematografico racconta la rassegna del Boldini
Del perché vale ancora la pena di capire l'economia e la politica
Capire gli altri, capire come gli altri ci vedono da fuori
Pregiudizi, omofobia, nuovi diritti: cosa resta da fare
Giovani, informazione e professione giornalistica: ne vale ancora la pena?

Altri articoli

di Klejdia Lazri, del 16-10-2013
La libertà di stampa dopo Wikileaks e il Datagate
di Giorgia Pizzirani, del 10-10-2013
Viaggio, lotta e speranza nelle graphic novel di Baru e Laurent Maffre
di Licia Vignotto, del 08-10-2013
di Federica Gasparretti, Chiara Ricchiuti, Francesca De Luca, del 06-10-2013
Cultura LGBT tra stereotipi e ironia
di Redazione mobile Occhiaperti.net, del 06-10-2013
Diluvia, ma se vi mettete in coda potete vedere belle cose
di Federica Gasparretti e Chiara Ricchiuti, del 05-10-2013
Ma imparare una lingua in un mese non si può, mettetevela via
di Redazione, del 05-10-2013
I consigli dell'infreddolita redazione di OA.net
di Pasquale Matarazzo, del 05-10-2013
...e giudicati colpevoli
di Licia Vignotto, del 05-10-2013
L’esperienza ibrida di “XXI” e “Orsai”, a metà strada tra il magazine e il libro
di Klejdia Lazri, del 04-10-2013
di Pasquale Matarazzo, del 04-10-2013
Premio Politkovskaja a Chouchou Namegabe
di Redazione mobile Occhiaperti.net, del 03-10-2013
Vi raccontiamo cosa vogliamo fare