RECENSIONI \ Blur Think Tank

Marocco e novità sonore nell'ultimo brillante CD

di Silvia
home oa > Musica > Recensioni > Blur Think Tank

copertina think tankIl 5 maggio è uscito il nuovo lavoro del Blur, si intitola Think Tank ed è un album pieno di sorprese.
La mancanza di Graham Coxon non sembra aver inciso molto sulla musicalità della band inglese; Albarn, Rowntree e James hanno saputo dare il meglio. La mancanza di Coxon non è totale, ha collaborato a un brano dell’album ed ha commentato l'uscita dal gruppo con freddezza: "Ero nel gruppo solo per contratto, non per amicizia... mi è stato detto di lasciare la band dal manager, se fossimo stati amici, me l'avrebbero comunicato loro...".
Si pensava che, dopo la carriera come solisti che hanno intrapreso lo stesso Coxon e Damon Albarn (quest’ultimo nei Gorillaz), il gruppo sfumasse nel nulla.
Invece i Blur sono tornati alla grande con il loro settimo album.


Il singolo che ha preceduto il CD “Out of Time” è un brano emozionante e tranquillo, sicuramente il più bello dell’intero album.
Blur foto gruppoDegne di nota la dolce ballata “Good song” (And there aint no war in my head.. now/And you seem very beautiful to me) e “On the way to the club” che per certi versi ricorda un po’ il periodo “Parklife”. Con “Sweet song” invece si respira un’atmosfera d’amore con parole che ricordano il dolore (And now, now /It seems that It's falling apart/ But I hope I see the good in you/ Come back again/ I just believed in you/ I believe Love is the only one/ I deceive cos I'm not that strong / I hope you feel the same) mentre con “Crazy beat” si notano chitarre campionate con suoni elettronici, molto divertente anche la voce…. crazy beat, crazy crazy beat ye …
L’ultima fatica dei Blur è particolare anche perché il gruppo ha inciso l’album un po’ a Londra e un po’ in Marocco e ha voluto amalgamare gli arrangiamenti con suoni registrati sul posto. Suoni particolari che si possono ascoltare con facilità nel singolo “Gene by Gene” (che è stato prodotto da Fatboy Slim), ma che si sposano perfettamente con il sound di tutti i brani, rendendoli magicamente perfetti.


Il cd risulta diverso dai precedenti lavori dei Blur e i testi sembrano avere riferimenti politici e prese di posizione, anche se Albarn smentisce tutto questo.
Albarn parlando dei testi trova due parole chiave: sopravvivenza e speranza.
Think Tank era disponibile in rete prima che uscisse nei negozi, ma il gruppo non sembra turbato da tutto ciò… meglio così, finalmente qualcuno che si distingue.
La forza che contraddistingue le 13 tracce è dunque la varietà di influenze musicali all’interno di esse; secondo il gruppo, questo cd rappresenterebbe una svolta nella loro carriera, quasi quanto Parklife in passato.


Damon AlbarnBRAVI BRAVI BRAVI !


Track list:

01 Ambulance
02 Out of time
03 Crazy beat
04 Good song
05 On the way to the club
06 Brothers and sisters
07 Caravan
08 We’ve got a file on you
09 Moroccan Peoples Revolutionary Bowls Club
10 Sweet song
11 Jets
12 Gene by Gene
13 Battery in your leg



01-02-2006 - visite: 14138

Condividi questa pagina:

Newsletter:addio CartaGiovaniProtagonisti.Benvenuta youngERcard!
di

Leggi l'articolo

Sapere e Fare 7
di redazione

Leggi l'articolo

Newsletter: Cosplay Party ad Area Giovani
di

Leggi l'articolo

Newsletter: nuovo Occhiaperti.net
di Newsletter

Leggi l'articolo

Incontri sulla Costituzione
di Comunicato Stampa

sala del Consiglio comunale a cura dei costituzionalisti Veronesi e Bergonzini Leggi l'articolo

Luci della scrittura, le parole di Stefano Tassinari
di Comunicato Stampa

tra giornalismo e narrativa Leggi l'articolo

Selezioni tirocini formativi: pubblicati i calendari
di Redazione

Leggi l'articolo

Valid CSS 2 Valid XHTML 1.0 Strict